mercoledì, Aprile 24, 2024
HomeCronacaCentrato il Superenalotto dei record, vinti 371 milioni: sorride la Campania

Centrato il Superenalotto dei record, vinti 371 milioni: sorride la Campania

E’ stata la Campania la regione regina del ‘6’ dei record centrato ieri sera al Superenalotto: ben 14 le vincite milionarie frutto di altrettante quote acquistate in regione.

Trecentosettantuno milioni di euro. Dopo 635 giorni il Superenalotto raggiunge l’ennesimo record della sua storia assegnando il montepremi più alto di sempre e, attualmente, anche di tutte le lotterie mondiali. L’estrazione del giovedì, infatti, ha regalato 371.133.424,51 euro a 90 fortunati giocatori che hanno scommesso 5 euro ciascuno su un sistema attraverso la bacheca Sisal. Ad ogni giocatore andranno circa 4 milioni di euro.

La supervincita inoltre fa segnare anche un altro primato, quello della distanza temporale tra un 6 e l’altro. Il precedente record, infatti, era di ‘appena’ – si fa per dire – di 15 mesi e 11 giorni. Si interrompe dopo quasi due anni, dunque, l’assenza della sestina vincente, che mancava in bacheca dal 22 maggio del 2021 quando a festeggiare fu il borgo marchigiano di Montappone, in provincia di Fermo, dove vennero vinti 156 milioni di euro.

La distribuzione dei premi

E’ stata la Campania la regione regina del ‘6’ dei record – segnala l’agenzia Agimeg – centrato ieri sera. Ben 14 infatti le vincite milionarie frutto di altrettante quote acquistate in Campania. Il record nazionale appartiene al Bar Paradiso di Stelle, di Atripalda, in provincia di Avellino, dove sono state vendute 6 quote milionarie ognuna da oltre 4 milioni di euro.

Ecco come si sono distribuite – sottolinea Agimeg – le vincite, ognuna del valore di 4.123.704,71 euro, nelle regioni italiane: Campania (14), Friuli Venezia Giulia (9), Sicilia (9), Calabria (9), Marche (7), Lazio (7), Lombardia (7), Puglia (7), Liguria (4), Piemonte (4), Emilia Romagna (4), Toscana (3), Veneto (2), Abruzzo (2), Trentino Alto Adige (1), Umbria (1). Senza vincite Valle d’Aosta, Molise, Basilicata e la Sardegna.

Redazione Desk
Redazione Desk
Questo articolo è stato scritto dalla redazione di Road Tv Italia. La web tv libera, indipendente, fatta dalla gente e con la gente.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI