sabato, Giugno 15, 2024
HomeCulturaCatch the moon, a Napoli il festival d'animazione per bambini e ragazzi

Catch the moon, a Napoli il festival d’animazione per bambini e ragazzi

Catch the moon, il festival internazionale d’animazione per bambini e ragazzi approda a Napoli.

Il cinema d’animazione per bambini e ragazzi approda a Napoli per il festival internazionale “Catch the moon“, che dal 2 al 6 maggio propone un percorso affascinante: sono 53 i cortometraggi in concorso, selezionati da una rosa di circa 1000 proposte e provenienti da 19 Paesi differenti, dall`Iran all`India, dal Canada agli Stati Uniti, con una nutrita rappresentanza del meglio del made in Italy.

Concorrono in due categorie (una dedicata ai professionisti e una agli allievi delle scuole di cinema di animazione) e affrontano, tra l`altro, il tema attuale guerra e quello l`inclusione, con l`abbattimento di pregiudizi e barriere architettoniche, l`ecologia e la tecnologia.

A valutarli una giuria tecnica e una composta da oltre 500 studenti di alcune delle scuole di Napoli, i film saranno proiettati nel corso del festival (al mattino programma rivolto alle scuole, al pomeriggio aperto al pubblico, info www.catchthemoon.it) e saranno disponibili in streaming sul sito della Cineteca di Milano (www.cinetecamilano.it).

Primo festival italiano dedicato all`animazione per i ragazzi, “Catch the moon”, organizzato dall`associazione Gioco Immagine e Parole con Atalante, Cineteca Milano, ART33, Ad Alta Voce e in collaborazione con il Comune di Napoli, con la direzione artistica di Luigi Iovane, propone anche una no-stop di incontri, dibattiti e performance, concentrate in particolare nella zona est di Napoli: le location sono l`auditorium del Liceo Calamandrei e la sede di ART33, in via Bernardino Martirano.

Si inizia martedì 2 maggio con l`inaugurazione di una mostra di manifesti del cinema di animazione (dalla collezione di Bruno Alberto, ore 18), in programma anche la proiezione dei cortometraggi di Emanuele Luzzati e Giulio Gianini con protagonista Pulcinella e del film “Più anguille che noi”, realizzato dagli studenti delle scuole di Napoli con il disegnatore Ahmed Ben Nessib (3 maggio) e uno spettacolo di sand art con Andrea Arena, al ritmo delle grandi colonne sonore del cinema (4 maggio, 11.30, auditorium istituto Calamandrei).

Previste masterclass per ragazzi e per adulti con Beatrice Pucci, animatrice e designer, Michele Bernardi, regista e animatore, e con il sound designer Stefano Sasso. Venerdì 5 maggio alle 18 un talk sul futuro del cinema di animazione in Campania con Francesco Izzo, docente di economia all`università Vanvitelli, lo sceneggiatore e regista Giovanni Calvino e la produttrice Stefania Iannella. Sabato 6 dalle 10 alle 13 la proiezione, nella sede di ART33, dei film vincitori.

Redazione Desk
Redazione Desk
Questo articolo è stato scritto dalla redazione di Road Tv Italia. La web tv libera, indipendente, fatta dalla gente e con la gente.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI