venerdì, Dicembre 2, 2022
HomeCulturaCantus Feminae Voces, gli splendori del culto cristiano nella letteratura per musica...

Cantus Feminae Voces, gli splendori del culto cristiano nella letteratura per musica dell’Ottocento

Venerdì 18 novembre si concluderà, nella Chiesa del Gesù Nuovo a Napoli, la IV edizione della rassegna “A più Voci” con “Cantus Feminae Voces”, “gli splendori del culto cristiano nella letteratura per musica dell’Ottocento”.

E’ in corso a Napoli la IV edizione della rassegna “A più Voci” prodotta dalla Fondazione Pietà de’ Turchini che, da giovedì 10 a venerdì 18 novembre, accoglie tra la Chiesa di Santa Maria Incoronatella alla Pietà de’ Turchini e la Chiesa del Gesù Nuovo, cinque concerti di altrettante formazioni polifoniche.

“La rassegna, che si avvale della consulenza artistica di Salvatore Murru, valorizza il repertorio polifonico – dice Federica Castaldo, presidente della Fondazione – con un programma che mette insieme realtà della più eterogenea provenienza e identità artistica”.

La rassegna termina, venerdì 18 nella Chiesa del Gesù Nuovo con “Cantus Feminae Voces”, “gli splendori del culto cristiano nella letteratura per musica dell’Ottocento” con l’Ensemble Vocale Femminile MeLòDe (Valentina Varriale, Maria Ercolano, Maria Cristina D’Alessandro) e con Olga Laudonia all’organo. In programma brani di Rheinberger, Fauré, Saint-Saens.

Ensemble Vocale Femminile MeLòDe
Valentina Varriale
Maria Ercolano
Maria Cristina D’Alessandro
Olga Laudonia organo
_______________

Ingresso libero fino ad esaurimento posti disponibili

Programma

J. Rheinberger (1839-1901)
Ave Maria

G. Fauré (1845-1924)
Salve Regina

C. Franck (1822-1890)
Ave Maria

M.Reger (1873-1916)
Maria Wiegenlied

C. Saint-Saens (1835-1921)
Inviolata
Ave Maria

J.B. Faure (1830-1914)
Hymne-Sancta Maria

****

J.Rheinberger
Missa sincere in memoriam op.187 per 3 voci femminili e organo

Note di sala
Nella prima parte del concerto sono presentati, in anteprima, brani recentemente incisi da Maria Ercolano e Olga Laudonia per Novantiqua e contenuti in un Cd la cui uscita è prevista per marzo 2023. Il progetto discografico, dedicato alla figura di Maria nella letteratura del secolo XIX, include, oltre le composizioni per organo e soprano presenti nel programma del concerto, anche dei duetti (con la partecipazione di Valentina Varriale) su testi mariani.
__
Durante la composizione della Missa op.187, Josef Gabriel Rheinberger apprende che Johannes Brahms è morto. La Messa è dedicata “sincere in memoriam” al compianto maestro che Rheinberger conobbe personalmente. Scritta per coro femminile e organo e pubblicata nel 1897, la Missa sincere in memoriam op.187 costituisce, insieme alle altre dodici Messe e i tre Requiem, il nucleo della produzione sacra di Rheinberger che si caratterizza per la fusione delle strutture tradizionali con una scrittura ricca di tensione armonica ed emotiva.

Redazione Desk
Redazione Desk
Questo articolo è stato scritto dalla redazione di Road Tv Italia. La web tv libera, indipendente, fatta dalla gente e con la gente.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI