venerdì, Febbraio 23, 2024
HomeCulturaBarcellona in giro per il mondo (della danza)

Barcellona in giro per il mondo (della danza)

Barcellona capitale della danza? Pare proprio di sì, e non ce ne vogliano le istituzioni nostrane, soprattutto se si continua a restare ancorati a cartelloni sempre più statici e con sempre meno appeal. Dall’altra parte del Mediterraneo, invece, si corre veloci e ne è un esempio eclatante il Barcelona Ballet Project – International Dance Center Catalunya, un centro polivalente all’avanguardia nato e cresciuto in maniera esponenziale in meno di dieci anni. Diretto da Gino Labate, già primo ballerino del Teatro del Maggio Musicale Fiorentino, e dalla moglie Emanuela Campiciano, già prima ballerina della Labat Contemporary Dance Company, il BBP si avvale di collaborazioni sempre più prestigiose ed iniziative in lungo e largo nei contenuti e negli stili.

Prossimamente avremo l’opportunità di assistere in Italia ad una tournée da Lecce a Trieste ma poi vedremo come e perché! “Mi piace sottolineare che il BBP è nato nel 2016 con l’idea di offrire una formazione completa a studenti provenienti da tutto il mondo – ci spiega il direttore Gino Labate –  e pare proprio di esserci riusciti con interpeti provenienti dall’ Australia, Cuba, Argentina, Brasile, Canada, Giappone, Francia, Polonia, Svizzera, Slovacchia, Portogallo, Russia, Italia, Spagna, Turchia. Il BBP ovviamente si occupa di formazione professionale, con un programma triennale, offrendo ai propri studenti una forte preparazione nella danza classica e nella danza contemporanea”. Tra gli strumenti messi a disposizione c’è senz’altro l’opportunità di misurarsi spesso in sede con i direttori delle maggiori compagnie, sia per dare lezione che poter scegliere uno o più danzatori del BBP per le produzioni delle rispettive compagnie. A questo proposito si ricorda che sono aperte le audizioni e che il numero di telefono per i giovani italiani intertessati è 3387742619.

“La fortuna e la costanza del nostro lavoro hanno già concesso a molti di lavorare in Germania, Repubblica Ceca, Romania ed in altri Paesi europei – aggiunge Gino Labate – con il fine di poter mettere in pratica le conoscenze acquisite. I migliori elementi del corso di formazione vengono anche inseriti nella nostra compagnia di danza contemporanea BBP – The company. L’ultimo titolo in scena èMás allá de la oscuridad, pensato contro la violenza sulle donne e che già gode del patrocinio del Coni nazionale, del Comitato Tina Modotti e della Fondazione Doppia Difesa Onlus”.

Ma com’è strutturata l’offerta formativa del BBP? “Il piano di studi è suddiviso in un programma di formazione avanzata triennale – spiegano all’unisono i due direttori artistici – a sua volta scisso nei dipartimenti di danza classica e danza contemporanea. Si studiano pas de deux, repertorio, punte, composizione e laboratorio coreografico, improvvisazione oltre ad anatomia del movimento, teoria della danza, scelta musicale e storia della danza.” Ma probabilmente il fiore all’occhiello del Barcelona Ballet Project è proprio la BBP The company, prossimamente impegnata in una tournée in Italia e all’estero con il progetto contro la violenza sulle donne “Más allá de la oscuridad”.

Il progetto sarà una miscellanea di eventi tra cui si segnalano svariate matinée per le scuole medie e superiori di numerose città italiane, dibattiti su “Il valore di una vita”, la mostra fotografica “Vite violate” a cura del fotografo Giovanni Vecchi con la prestigiosa presenza della prima ballerina del Teatro Alla Scala di Milano Antonella Albano. Ma non è tutto. Il programma si articolerà anche con la mostra fotografica dedicata a Tina Modotti e con il fiore all’occhiello dell’intero progetto, lo spettacolo di danza contemporanea “Más allá de la oscuridad”.  Ultimo tassello del mosaico di Gino Labate ed Emanuela Campiciano è la “Catalunya Summer” in scena dal 15 al 27 luglio ma per  poter avere maggiori info sul mondo del Barcelona Ballet Project e del suo fitto calendario suggeriamo di visitare il sito internet ufficiale https://www.barcelonaballetproject.net/

RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI