domenica, Novembre 27, 2022
HomeAttualitàAvvistatori di delfini cercasi, un corso per 50 persone a Sorrento

Avvistatori di delfini cercasi, un corso per 50 persone a Sorrento

Aperte a Sorrento le iscrizioni a corsi gratuiti per formare figure professionali in grado di promuovere attività di avvistamento delfini

A.A.A Avvistatori di delfini cercasi. A Sorrento sono aperte le iscrizioni a dei corsi, gratuiti, che hanno proprio questa finalità: formare 50 persone nel Dolphin watching. Le lezioni, teoriche e soprattutto pratiche, si terranno dal 3 al 5 novembre nell’area marina protetta (Amp) di Punta Campanella, uno dei luoghi più incontaminati della Penisola Sorrentina.

“L’obiettivo è formare figure professionali in grado di promuovere attività di avvistamento cetacei”, dicono gli organizzatori dell’Amp, spiegando che i corsi sono rivolti “alle imprese della pesca professionale, agli operatori del settore del turismo nautico e subacqueo, alle associazioni ambientaliste, ai citizen scientist, ai volontari del Servizio Civile e ai Centri subacquei”.

LEGGI ANCHE: Ritorna la Pizza a Metro a Vico Equense

“Vogliamo formare figure specializzate nelle tecniche di avvistamento e riconoscimento dei delfini”, dicono ancora all’Amp Punta Campanella. “Figure professionali in grado di promuovere e gestire attività di Dolphin watching nell’area a cavallo tra i due golfi di Napoli e Salerno, zona particolarmente frequentata dai cetacei”.

Le lezioni, sia teoriche che pratiche con uscite in mare, approfondiranno diversi temi. Dalla biologia ed etologia dei delfini, alle minacce e allo stato di conservazione di questi magnifici cetacei. Grande spazio, naturalmente, alle tecniche di riconoscimento, avvistamento, di fotografia e alle buone pratiche per gestire in maniera sostenibile un’attività di Dolphin watching.

Saranno affrontati anche temi di carattere veterinario, come la valutazione visiva dello stato di salute dei cetacei e cenni sul primo soccorso dei delfini impigliati in attrezzi da pesca. Lezioni anche sull’importante ruolo dei pescatori nella conservazione dei cetacei.

“Il nostro obiettivo principale è tutelare questa magnifica specie e allo stesso tempo salvaguardare la piccola pesca artigianale e locale”, dice Lucio Cacace, presidente Amp Punta Campanella. I posti sono 50 e le richieste di partecipazione possono essere presentate entro le 12,00 del 21 ottobre tramite PEC all’indirizzo amppuntacampanella@pec.it o a mano presso gli uffici dell’Ente.

Redazione Desk
Redazione Desk
Questo articolo è stato scritto dalla redazione di Road Tv Italia. La web tv libera, indipendente, fatta dalla gente e con la gente.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI