Alfano: per la tragedia di Lampedusa uniamoci al grido del Pontefice

l’Unione Europa sostenga la candidatura di Lampedusa per il Nobel della Pace

Di redazione

Il Ministro dell’Interno Angelino Alfano durante l’informativa alla Camera sulla drammatica vicenda di ieri a Lampedusa ha affermato: “Non vi è alcuna ragione per pensare che quanto accaduto ieri a Lampedusa sia l’ultima volta, anche l’Unione Europa sostenga la candidatura di Lampedusa per il Nobel della Pace”.

“La rabbia, l’indignazione, il senso di impotenza – aggiunge – mi impongono di unirci al grido di papa Francesco, a quel ‘Vergogna!’ che credo sia un sentimento collettivo”. La questione è “se l’Europa intende difendere la frontiera che ha disegnato con il trattato di Schengen. Uno Stato che non protegge la sua frontiera semplicemente non è”.

Navi Pillay, portavoce dell’Alto commissariato Onu per i diritti umani, elogiando “il ruolo guida svolto dal ministro Kyenge e dalla presidente della Camera Boldrini ha riferito che la decisione di proclamare il lutto nazionale “segna un grande e apprezzato cambiamento nell’atteggiamento delle autorità italiane”.

4 Ottobre 2013

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.