Al via “Ponti di Primavera”, per contrastare l’isolamento di bambini e adolescenti in pandemia

Il Comitato locale campano della Ong italiana Un Ponte Per lancia una campagna di raccolta di fondi per arginare gli effetti dell’isolamento sui più piccoli ai tempi della pandemia.

“Ponti di Primavera – Missione resilienza contro l’isolamento emotivo”: è questo il nome di una campagna di raccolta fondi promossa da Un Ponte Per – Comitato Campano per arginare gli effetti dell’isolamento su bambini/e e adolescenti ai tempi della pandemia.

Vivere lunghi periodi di isolamento aumenta il rischio di ammalarsi di depressione. È quello che sta accadendo in questo momento così eccezionale. La pandemia ha costretto e sta costringendo bambini/e e adolescenti a non avere rapporti con gli altri, né a scuola né al di fuori.

Il disagio relazionale ed emotivo che stanno vivendo a causa dei lockdown e della didattica a distanza ha ed avrà un notevole impatto nel presente e nel futuro prossimo. Le insicurezze, le ansie e le paure correlate al clima in cui viviamo stanno compromettendo la loro emotività e il loro modo di percepire e percepirsi nel mondo.

Il progetto “Ponti di Primavera – Missione resilienza contro l’isolamento emotivo” è nato nei mesi di lockdown. L’obiettivo della campagna è raccogliere fondi che consentiranno di realizzare laboratori in presenza per i bambini e le bambine e gli/le adolescenti campani.

“Ponti di Primavera” è stato selezionato da Banca Etica all’interno di un bando sul contrasto alla povertà educativa. Se l’obiettivo verrà raggiunto, Banca Etica cofinanzierà il progetto per il restante 25%.

La raccolta fondi vuole consentire a un maggior numero di bambini/e e adolescenti in tutta Italia di usufruire dei laboratori, attraverso la realizzazione e la distribuzione online di video tutorial, ripresi da un videomaker professionista e distribuiti gratuitamente alle associazioni, alle reti e ai soggetti che lavorano nel campo dell’educazione gratuita online.

In Campania  le prime adesioni da parte di organizzazioni che si occupano di educazione non formale sono arrivate da: Istituto Aldo Moro, Assessorato all’Istruzione Comune di Casalnuovo di Napoli, Rotary club Acerra- Casalnuovo, Rotaract Nola- club Pomigliano d’Arco, Cooperativa A.R.S, Libera Coordinamento di Napoli.

Il Comitato Campano di Un Ponte Per ha lanciato la campagna di raccolta fondi sulla piattaforma Produzioni dal Basso e invita tutta la comunità a dare il proprio contributo attraverso questo link: https://sostieni.link/26971

Per interviste o informazioni:

napoli@unponteper.it
Referente locale: Angelica Romano
angelica.romano@unponteper.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *