mercoledì, Giugno 29, 2022
HomeCulturaA Jacopo Tissi il premio DanzArenzano Arte

A Jacopo Tissi il premio DanzArenzano Arte

Jacopo Tissi è il destinatario del 24esino Premio DanzArenzano Arte voluto fortemente da Patrizia Campassi, direttrice artistica del premio e del festival “Arenzano in Danza”.

“Ci tengo a ringraziare Patrizia Campassi, tutta l’organizzazione di Arenzano in danza, la città di Arenzano, la regione Liguria e tutti i partner per questo riconoscimento. Mi fa piacere vedere come Arenzano in danza valorizzi e sostenga i giovani e la danza, un impegno significativo per tutte le generazioni di ballerini. Ricevere un premio è sempre una gratificazione rilevante, che mi spinge a voler ricambiare questa importante considerazione, a continuare a crescere e a condividere la mia danza.” Ecco le parole di Jacopo Tissi, destinatario del 24esimo Premio DanzArenzano Arte voluto fortemente da Patrizia Campassi, direttrice artistica del premio e del festival “Arenzano in Danza”.

Un’edizione speciale, al pari di quella 2021 vincolata alla pandemia da Covid-19, dettata dalla dura legge della guerra scoppiata a pochi chilometri da noi. E che, tra l’altro, ha così tanto condizionato la vita umana e professionale di Jacopo Tissi, amatissima etoile in tutto il mondo. E così il prossimo 25 giugno, alla Sala Quadrivium di Genova, dalle 17 sarà possibile parlare con lui, conoscerlo di persona ed assistere alle sue gloriose gesta coreutiche in video in diretta streaming, così come spiegato più volte dalla direttrice artistica Patrizia Campassi.

A Jacopo Tissi il premio DanzArenzano Arte

“Il Premio – aggiunge la direttrice –  per questa edizione verrà attribuito al giovane danzatore che in questo momento è al centro dell’attenzione mediatica per aver lasciato il Teatro Bolshoi di Mosca, appena dopo essere stato nominato étoile. Jacopo Tissi, che in passato era già stato ospite di Arenzano in Danza, appena diplomato presso l’Accademia Scuola di Ballo del Teatro alla Scala diretta dal maestro Frederic Olivierì, è stato anche il primo danzatore italiano ad avere questo onore dal teatro di Mosca. Tissi ha lasciato la compagnia del prestigioso teatro moscovita, in seguito all’invasione dell’Ucraina da parte della Russia, e come lui stesso afferma, Il suo gesto rappresenta una protesta per una guerra che non condivide.”

In questi momenti la danza potrà prendere finalmente il sopravvento, proprio come accaduto in queste precedenti ventisette edizioni del festival “Arenzano in Danza” e, ancor di più, del “Premio DanzArenzano Arte” che ha assunto ormai connotati attesissimi dagli addetti ai lavori, dalla critica e dal pubblico della danza. Ma la grande novità di quest’anno è la vicinanza di Arenzano e Genova, in un ideale abbraccio alla ripresa ed al ritorno alla normalità nel nome di Tersicore e nel volto e nelle gesta artistiche di Jacopo Tissi, coraggioso, solidale e straordinario uomo della danza di questa generazione danzante. Saranno certamente moltissimi i fan che potranno affollare la Sala Quadrivium genovese il prossimo 25 giugno ed il bagno di folla renderà onore all’idea di Patrizia Campassi ed al ruolo di Jacopo Tissi.

Voluto e sostenuto in accordo con il Comune di Arenzano, il Comune di Genova, la Regione Liguria ed il Centro Sportivo Italiano CSI di Genova, il 24esimo “Premio DanzArenzano Arte” è il gioiello ligure tra i pochi che perdurano e che, soprattutto, ha avuto il merito di riportare Jacopo Tissi in Liguria ed a genova in questa calda e promettente estate 2022. Non ci resta che approfittare e scoprire il programma di questo attesissimo 25 giugno, sia nella Sala Quadrivium che su streaming, magari sbirciando in tempo reale notizie dal sito ufficiale http://www.arenzanoindanza.it/

RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI