domenica, Novembre 27, 2022
HomeAttualitàIl 1 ottobre si firma perché il caffè espresso diventi patrimonio Unesco

Il 1 ottobre si firma perché il caffè espresso diventi patrimonio Unesco

Le iniziative a sostegno della candidatura del caffè espresso italiano a patrimonio immateriale dell’umanità Unesco

Sabato 1 ottobre, in occasione della Giornata internazionale del caffè, la “Rete delle Comunità del Rito del Caffè espresso” promuove in tutta Italia una serie di iniziative congiunte per raccogliere le firme a sostegno della candidatura del caffè espresso italiano a patrimonio immateriale dell’umanità Unesco.

Per appoggiare la candidatura del “Caffè Espresso Italiano fra Cultura, Rito, Socialità e Letteratura nelle Comunità Emblematiche da Venezia a Napoli” (questo il titolo completo del dossier di candidatura) è sufficiente andare sul sito www.ritodelcaffe.it e firmare per la candidatura. Ma non solo sempre il 1 ottobre a Torino, Milano, Venezia, Trieste, Bologna, Roma, Napoli, Lecce, Pescara, Palermo e Modica si terranno diversi eventi durante i quali verranno raccolte le firme a sottoscrizione della “Carta dei Valori”.

LEGGI ANCHE: Cooperativa La Paranza di Napoli premiata a European Heritage Awards

Tra le tante iniziative in programma, ad esempio a Venezia si terranno visite gratuite al caffè Florian e al caffè Lavena, mentre all’Antico Caffè San Marco di Trieste verrà presentata la brochure “Il viaggio del caffè”.

All’Espresso Experience al Faema Flagship di Gruppo Cimbali a Milano si terrà un laboratorio per imparare a degustare l’espresso, mentre alla Fabbrica museale Morettino di Palermo ci sarà un tour multisensoriale per scoprire le diverse sfumature di gusto dal Nord al Sud dell’Italia. Infine al Gran Caffè Gambrinus di Napoli interverrà il dg del Mipaaf, Giuseppe Ambrosio.

Redazione Desk
Redazione Desk
Questo articolo è stato scritto dalla redazione di Road Tv Italia. La web tv libera, indipendente, fatta dalla gente e con la gente.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI