Nuovo Teatro Sancarluccio

Nuovo Teatro Sancarluccio, programmazione di fine stagione 25-31 maggio: in scena “Operazione Balena” e le “Ebbanesis”

Sabato 25 (alle ore 21:00) e domenica 26 maggio (alle ore 18:00) si terrà lo spettacolo “Operazione Balena” con Loredana Piedimonte, Ilaria Nestovito, Emanuele Di Luca, Irene Cedroni, Matteo Volpotti, Giulia Di Tommaso, Daniele Derogatis, per la regia di Marco Simeoli;

Mercoledì 29giovedì 30 e venerdì 31 maggio (alle ore 21.00), tornano, reduci da un successo europeo, Serena Pisa e Viviana Cangiano in arte  le Ebbanesis”.

Ebbanesis

Due giovani donne che riescono a tenere il palco con la loro verve e l’innata passione per la musica chele unisce. Il duo, composto da Viviana Cangiano e Serena Pisa, nasce sul web a giugno 2017. Dopo aver pubblicato alcuni video sui rispettivi profili, Serena e Viviana decidono di aprire una pagina Facebook. Da lì il progetto si trasforma in un grande successo mediatico: la loro pagina è seguita da oltre 100.000 followers da ogni parte del mondo. Richieste per concerti arrivano dall’Italia ma anche dalla Francia, dalla Germania, dalla Russia e dagli Emirati Arabi. In questi Paesi esteri le Ebbanesis si sono esibite con successo in rassegne e festival, precisamente nelle città di Santa Lucia (Femin’arte Corsica); Monaco di Baviera (Gasteig – Kleiner Konzertsaal); Mosca (Teatrium) e a Riyad dove per la prima volta due donne europee salgono su di un palco per una performance che si tiene in un locale pubblico.

Lo spettacolo-concerto delle Ebbanesis, con piacevoli siparietti umoristici che esaltano le loro doti attoriali, alterna brani della canzone popolare italiana a quelli della canzone classica napoletana.

Due voci e una chitarra che collaborano in totale armonia; in concerto classici della canzone napoletana come Reginella, ‘O sarracino, Rundinella, ‘O zappatore, ‘A rumba de scugnizzi, ‘O sole mio, e tanti altri tutti rivisitati, ma anche brani di respiro internazionale adattati dalle Ebbanesis e tradotti in napoletano. Ultimo, in ordine di tempo, il successo mediatico di Bohemian Rhapsody dei Queen che ha registrato sul web oltre 2.000.000 di visualizzazioni.

Uno spettacolo che non delude le aspettative, per la vis comica che le due artiste danno ad alcuni pezzi rendendo ancora più interessante e divertente il concerto.

L’OPERAZIONE BALENA
Il 17 Aprile 1944, verso le 4 del mattino, il comandante Kappler mette in atto il piano

“Unternehmen Walfisch” (“Operazione Balena”), avviando il rastrellamento della zona del Quadraro di Roma. Vengono deportati in Germania 947 civili di età compre- sa tra i 18 e i 60 anni. Solo la metà di loro farà ritorno a casa.

LO SPETTACOLO: 


Sei giovani con disturbi psicologici e comportamentali di varia natura partecipano a un corso di teatroterapia tenuto da Adele, un’attrice disoccupata, single e irrisolta. Per ottenere il rifinanziamento del corso, Adele intende mettere in scena il rastrellamento del Quadraro, un’azione di rappresaglia avvenuta durante la seconda guerra mondia- le, il cui nome in codice era “Operazione Balena”. Eugenio è un writer complessato e balbuziente, distruttivo e rancoroso, nemico giurato del Retake; l’insopportabile Lo- rella agonizza alla cassa di un discount; il tremebondo Benedetto conduce una guerra interna con l’autismo e con una sessualità indomabile; Antonia oscilla bipolarmente tra paranoia e crisi di coscienza; la logorroica Aiscia si stordisce di vacuità per di- menticare la famiglia disfunzionale; il traumatizzato Nico, custode della sala poliva- lente che ospita il corso, provoca reazioni incontrollate e regredisce a un passato di abusi. Riusciranno ad appassionarsi a una storia per loro distante anni luce, senza la- sciarsi troppo distrarre da fobie, litigi, crisi epilettiche, musiche a sproposito e costu- mi rimediati?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *