Salerno, decaduto il sindaco De Luca

Il Tribunale di Salerno ha deciso: De Luca decaduto

di Redazione

Salerno – Vincenzo De Luca è decaduto dalla carica di sindaco di Salerno: lo ha stabilito il Tribunale salernitano che ha giudicato incompatibile la carica di primo cittadino con quella di viceministro alle infrastrutture che il politico ricopre dal 2013. La sentenza accoglie il ricorso presentato dai parlamentari Andrea Cioffi, Silvia Giordano e Girolamo Pisano del Movimento 5 Stelle.

Secondo il tribunale sarebbe “sussistente la causa di incompatibilità in capo al dott. Vincenzo De Luca, eletto sindaco di Salerno nel maggio del 2011 e nominato sottosegretario di Stato il 3 maggio del 2013, causa di incompatibilità prevista dall’ art.13 della legge 148/2011”. De Luca però non ci sta ad arrendersi ed annuncia il ricorso contro l’ordinanza che, di fatto, “in base alla legge 150 dell’1/9/2011 Art. 22 Comma 8, resta sospesa come ha specificato in una nota.

24 gennaio 2014

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *