Morto Luigi De Magistris: pesce d’aprile di cattivo gusto

Scherzo di pessimo gusto a Napoli: compaiono manifesti mortuari che annunciano la comparsa del Sindaco De Magistris. Abbiamo chiesto ai napoletani cosa ne pensano.

Oggi è primo aprile e come tutti gli anni sono molti gli scherzi e le notizie false, a volte assurde, che impazzano per il mondo intero. Per le strade napoletane questa mattina sono comparsi diversi manifesti mortuari dedicati al Sindaco di Napoli Luigi De Magistris. Il manifesto recita: “È venuto a mancare Luigi De Magistris di anni 45, ex magistrato attuale sindaco di Napoli.”, ed è firmato Club Forza Silvio Napoli.

…ed ecco subito la pronta risposta di alcuni cittadini napoletani sotto uno dei manifesti incriminati.

manifesto

Gli autori del macabro scherzo

Da quanto dice il manifesto mortuario stesso, il pesce d’aprile è opera del club Forza Silvio Napoli di Piazza Nicola Amore. Ma la Digos della Questura, diretta da Luigi Bonagura, ha fermato due attacchini a Piazza Carità intenti a incollare i manifesti di lutto alle mura dei palazzi. Uno dei due risulta essere un dipendente del Comune della IV Municipalità.

La risposta del Sindaco

Luigi De Magistris ironizza sull’accaduto parlando di suo nonno che gli diceva sempre che questo tipo di cose “allungano la vita”. D’altro canto, però, il sindaco ammette che questi manifesti funebri abusivi affissi questa notte nella nostra città, non sono affatto uno scherzo o un pesce d’aprile, ma un attacco politico bello e buono da parte di una specifica forza politica.

L’intervento dei consiglieri dei Verdi

Anche i consiglieri comunali dei Verdi Carmine Attanasio e Teresa Caiazzo e il presidente della commissione ambiente Carmine Schiano sono intervenuti riguardo al vergognoso attacco politico chiedendo alla Polizia Municipale di denunciare gli autori dello “scherzo” per minacce e affissione abusiva, e l’immediata rimozione dei manifesti.