domenica, Luglio 25, 2021
HomeCronacaWhirlpool, operai in protesta a Capodichino

Whirlpool, operai in protesta a Capodichino

I lavoratori della Whirlpool hanno liberato l’area di accesso alle partenze dell’aeroporto di Capodichino dopo una protesta durata meno di mezz’ora. I lavoratori, un centinaio, ora si sono spostati nel piazzale dell’aeroporto dove continuano a gridare i loro slogan e ad esporre striscioni e bandiere contro la multinazionale che ieri ha annunciato il via alle procedure di licenziamento collettivo per i 320 dipendenti della sede di via Argine. (ANSA).

La Whirlpool ha deciso di avviare la procedura di licenziamento collettivo per i lavoratori dello stabilimento di via Argine a Napoli. L’annuncio, secondo quanto riferiscono fonti sindacali, è stato fatto dai vertici della multinazionale nel corso dell’incontro on line convocato dal Mise e al quale stanno partecipando azienda e sindacati.

L’amministratore delegato di Whirlpool Italia, Luigi La Morgia, nel confermare i licenziamenti, ha affermato:

“Siamo consapevoli della nostra scelta, siamo il più grande investitore e produttore di elettrodomestici in Italia”. (ANSA).

Whirlpool, operai in protesta a Capodichino
Redazione web
Questo articolo è stato scritto dalla redazione di Road Tv Italia. La web tv libera, indipendente, fatta dalla gente e con la gente.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI