venerdì, Settembre 24, 2021
HomeCostume e SocietàVolantino con tariffe bassissime: parla l'avvocato che lo ha pubblicato

Volantino con tariffe bassissime: parla l’avvocato che lo ha pubblicato

Riceviamo e pubblichiamo la lettera di precisazioni dell'Avvocato Danila de Novellis, in risposta alle polemiche e al clamore suscitati dal volantino che ha diffuso nei giorni scorsi a Napoli

Egregio Direttore Votta,

Mi dispiace ma devo contestare quanto è stato scritto sul mio CONGIUNTIVO mancato. Si può sottoscrivere la raccomandazione di Altieri Biagi autore de ” la grammatica del testo” : ” se dopo aver studiato il congiuntivo e sapendolo usare, voi deciderete di farne a meno, di sostituirlo con altri modi, questa sarà una scelta vostra. Ciò che importa, in lingua, non è scegliere il modo più elegante, più raffinato, ma poter scegliere adeguando le scelte alle situazioni comunicative” (Altieri Biagi 1987:770).

Inoltre alcuni verbi possono avere sia l’indicativo che il congiuntivo, con sfumature diverse di significato ( Sirianni 1989 : XVI51 autore del libro di grammatica italiana italiano come lingua letteraria ). Ad esempio pensare se vuol dire essere convinto : penso anche io che tu sei stanco. Se è un supporre : penso che tu sia stanco” sito accademia della crusca.

Sono convinta che manterrà fede alla sua parola diffondendo la giusta informazione sulla mia persona. Svolgo la mia professione onestamente con lealtà e rispettando tutti i miei colleghi, rispetto che purtroppo non mi viene ricambiato. Ognuno può fare ciò che più desidera, non ho messo le mani nelle tasche di nessuno. Non ho mai offeso i miei colleghi, anzi rispetto e cerco sempre di apprendere da chi ha esperienza maggiore della mia. Sono uno…Street lawyer, e questo non significa certo che pecco nella preparazione, nella professione e nella professionalità.

Non è deontologicamente corretto scrivere, come ho letto purtroppo diverse volte in questi giorni in risposta al mio modus operandi:hai quanto dai, oppure se dai hai se non dai non hai. L’avvocato che accetta un mandato difensivo, ha l’obbligo di difendere ,impegnandosi sempre al massimo, i diritti di chiunque. Ovviamente è libero di accettare o meno il mandato. Con questo mio fare, ripeto, non ho voluto offendere la categoria, ognuno fa ciò che ritiene più opportuno ed utile per sé e per gli altri.

Grazie
avv Danila de Novellis

Volantino con tariffe bassissime: parla l'avvocato che lo ha pubblicato
Redazione web
Questo articolo è stato scritto dalla redazione di Road Tv Italia. La web tv libera, indipendente, fatta dalla gente e con la gente.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI