Villa Comunale di Napoli: Cassa Armonica a rischio crollo

Numerosi progetti al vaglio dei tecnici

di Redazione

E’ risultata del tutto vana la ricerca di sponsor per “salvare” la struttura che costituisce la cassa armonica della villa Comunale di Napoli.
“Bisogna realizzare un intervento radicale”, afferma l’architetto Giovanni Vigilante, “va smontata completamente, al fine di provvedere ad un restauro completo, non bastano più semplici saldature come in passato. E’ necessario evitare che si stacchi completamente dalla base”.
Gli interventi effettuati in occasione delle manifestazioni relative alla Coppa America, avrebbero addirittura contribuito ad indebolire sempre di più la struttura, secondo Vigilante.
La struttura – come ricorda l’architetto che per decenni ha lavorato al Comune di Napoli – era già indebolita negli anni 80 ed in una relazione inviata al Soprintendente Giorgio Cozzolino, scrive di colonne che non poggiano più sulla base e di marmi lesionati.
La cassa armonica della Villa Comunale dunque, è solo la prima bellezza architettonica di cui l’amministrazione dovrà occuparsi. In molti altri punti della città infatti, i cittadini chiedono la ristrutturazione di altre costruzioni di rilevanza storico – culturale.

18 Ottobre 2013

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.