venerdì, Settembre 17, 2021
HomeCostume e SocietàUfficiale: il caffè napoletano "sa di scarrafone". I napoletani rispondono a Godina

Ufficiale: il caffè napoletano “sa di scarrafone”. I napoletani rispondono a Godina

Secondo un esperto di caffè, Andrej Godina, il caffè napoletano è tra i peggiori d'Italia. I napoletani rispondono

Il responsabile italiano per l’associazione europea Speciality Coffee Association of Europe, il triestino Andrej Godina, è stato incaricato di realizzare un servizio sui caffè nelle più importanti città d’Italia. Ebbene, per il nordico assaggiatore, il nostro caffè è davvero pessimo, addirittura tra i peggiori della Penisola e lo dice ai microfoni del Corriere.it.

GUARDA IL VIDEO

Il giudizio di Andrej

3 e mezzo da amaro, 2 da zuccherato. Questi sono i punteggi del nostro caffè secondo l’esperto triestino che ha bevuto la famosa bevanda al Gambrinus di Napoli, uno dei bar più noti della città e d’Italia in cui, tra l’altro, è tornata anche in voga la tradizione del “caffè sospeso”. Nessuno si aspettava voti così bassi per il nostro caffè, e anche il giornalista del Corriere.it ne sembra alquanto sorpreso. Le due versioni che Andrej Godina ha assaggiato sono, secondo il suo palato, davvero scadenti: la versione amara aveva un brutto sapore, non acido, quasi rancido. Peggio è andata con la versione zuccherata definita “dal sapore legnoso e muschiato“. Insomma, siamo stati bocciati! Magari il caffè del Gambrinus non sarà di suo piacimento, ma bocciare addirittura l’espresso dell’intera città è parecchio esagerato, eppure è proprio quello che ha fatto l’esperto dicendo ai microfoni del Corriere.it che “il mito del caffè buono a Napoli deve essere sfatato!“. Come dice il grande De Filippo: “‘stu cafè sape ‘e scarrafone!“.

Ma quanto ne saprà davvero di caffè Godina?

È la domanda che nasce spontanea, visto che l’esperto di caffè si scaglia anche contro il marchio del Kimbo, prodotto a Napoli, per esaltare invece l’Illy, guarda caso prodotto a Trieste, patria di Andrej Godina. Sarà un caso? Oppure potrebbe essere l’ennesima macchinazione commerciale di un’altra azienda del nord volta a denigrare gli ottimi prodotti meridionali? Nell’attesa che il servizio realizzato da Godina vada in onda nella puntata di Report di lunedì 7 aprile, e che tutta l’Italia venga a conoscenza della pessima (!) qualità del nostro caffè, abbiamo chiesto ai napoletani di rispondergli per le rime. E loro non si sono certo tirati indietro, dicendogliene di tutti i colori.

Ufficiale: il caffè napoletano "sa di scarrafone". I napoletani rispondono a Godina
Rita Guitto
Vivo di cinema e letteratura e credo che il giornalismo sia un modo di essere, poi un lavoro. L’informazione è la giusta leva per far girare il mondo come dovrebbe.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI