mercoledì, Agosto 17, 2022
HomeCulturaTorna il premio Buone Notizie, riconoscimento all'informazione corretta e completa

Torna il premio Buone Notizie, riconoscimento all’informazione corretta e completa

Domenico Quirico, inviato di guerra de “la Stampa”; Marcello Masi, direttore del Tg2; Maria Grazia Capulli, ideatrice di “Tutto il bello che c’e'”, alla memoria; Lucetta Scaraffia, editorialista dell’Osservatore Romano: sono i vincitori dell’edizione 2016 del premio Buone Notizie, riconoscimento all’informazione corretta e completa, capace di raccontare la normalità positiva della società.

 

Premio Buone Notizie alla sua ottava edizione

Il premio, giunto alla sua ottava edizione, sarà consegnato sabato 23 gennaio nella biblioteca del seminario di Caserta. Alle 13 appuntamento con la messa per i giornalisti. Ideato dall’Ucsi, il premio è organizzato insieme con l’Assostampa, l’Ufficio Diocesano delle Comunicazioni Sociali di Caserta, il Corso di Comunicazione dell’Issr, l’associazione “ScrivEremo”, e in partecipazione con il multiblog “Buone Notizie” del “Corriere della Sera”.

Redazione Desk
Redazione Desk
Questo articolo è stato scritto dalla redazione di Road Tv Italia. La web tv libera, indipendente, fatta dalla gente e con la gente.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI