Turista giapponese ferito a Napoli: prognosi di 15 giorni per una sigaretta non offerta

Torino: carabiniere travestito da prete arresta spacciatore

studiato il modus operandi del pusher

di Redazione

Travestito da prete per stroncare un traffico di droga su due pullman. Questa, l’operazione in incognita effettuata da un carabiniere questa mattina a Torino. I militari dell’arma dei carabinieri da tempo stavano lavorando sul caso, ricostruendo il modus operandi dello spacciatore: uomo africano che si spostava con i mezzi pubblici e ben vestito in modo da potersi confondere con i passeggeri.

Secondo i militari, il pusher aveva messo in atto una vera strategia di marketing infatti, per rendere lo scambio più agevole i clienti pagavano anticipatamente e per non correre rischi lo spaccio avveniva in prossimità delle fermate. Dopo vari scambi di cocaina il carabiniere camuffato da prete è intervenuto a bordo del pullman 42, ma lo spacciatore per cui era scattata l’operazione è riuscito a fuggire.

Sono stati individuati però alcuni clienti ed è stato messo in manette uno spacciatore di 34 anni, sorpreso in flagrante ad acquistare droga, che a sua volta ha spacciato dosi ad un’altra persona che stata segnalata alla Prefettura.I militari dell’arma dei carabinieri sono ora alla ricerca del pusher Africano.

1 Ottobre 2013

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.