Tifoso rapinato durante i festeggiamenti per la coppa, il benefattore che ha ricomprato il motorino è Insigne

È stato il capitano del Napoli a regalare a Salvatore un nuovo scooter dopo la rapina subita la sera della vittoria in Coppa Italia

È stato il capitano del Napoli a regalare a Salvatore un nuovo scooter dopo la rapina subita la sera della vittoria in Coppa Italia

Salvatore, il ragazzo che subì una rapina per portargli via lo scooter durante la notte dei festeggiamenti per la vittoria della Coppa Italia del Napoli, grazie all’intervento del Consigliere Regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e del conduttore radiofonico de “La Radiazza” Gianni Simioli, ha ricevuto il sostegno e la solidarietà di numerosissimi cittadini ed un misterioso benefattore gli aveva comprato un nuovo scooter.
Durante l’episodio del 23 giugno de La Radiazza il nome del benefattore è stato svelato, si tratta del calciatore e capitano del Napoli Lorenzo Insigne, non certo nuovo a questo tipo di gesti di solidarietà.
Non ci stupiamo affatto del gesto di Insigne che più volte si è dimostrato generoso e disponibile verso il prossimo, ricordiamo tra l’altro la sua cospicua donazione al Cotugno durante la fase acuta dell’emergenza covid. Insigne è un calciatore famoso, tra i più forti della nostra serie A ma evidentemente il successo non gli ha fatto dimenticare le sue origini e così è rimasto una persona umile e generosa che ama la propria terra. Ci congratuliamo con Lorenzo e siamo molto contenti per Salvatore che ora potrà ritornare a lavorare. Da questa storia impariamo che la solidarietà è l’arma segreta per affrontare le difficoltà ed il popolo napoletano ha sempre dimostrato di essere più che solidale. ” hanno dichiarato il Consigliere Borrelli e Simioli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *