domenica, Giugno 16, 2024
HomeCulturaTeatro, dal 24 maggio "Il sogno della ragione" di Rosario Diana

Teatro, dal 24 maggio “Il sogno della ragione” di Rosario Diana

Andrà in scena il 24, 25 e 26 maggio (ore 20.30) nella Domus Ars di Via Santa Chiara a Napoli, con una produzione Scabec, associazione Quidra e associazione Il Canto di Virgilio, “Il sogno della ragione”, il nuovo progetto di cui è autore e regista Rosario Diana, primo ricercatore di Filosofia all’Ispf-Cnr.

La messinscena, fanno sapere gli organizzatori dell’evento, si ispira al libro “La Città del Sole” di Tommaso Campanella, scritto a Napoli nel 1602 mentre il suo autore era imprigionato nelle celle del Maschio Angioino, che venne pubblicato nel 1623. Nell’ambito di questo speciale anniversario, e nel centenario del Cnr, per tre sere verrà rappresentata la storia di una utopia in forma di performance che mescola teatro, filosofia, musica e danza in un atto e tre quadri. Sul palcoscenico, l’attore protagonista sarà Tony Laudadio, che incarna proprio Tommaso Campanella. Al suo fianco, i danzatori Federico Contella e Martina Nappi, pronti ad agire su musiche di Daniel Bacheler, Percussioni Ketoniche, Robert Johnson e Joan Ambrosio Dalza in una scenografia firmata da Nera Prota e con i costumi di Benedetta Tramontano.

“Comunemente – dice Rosario Diana – ‘La Città del Sole’ di Campanella è considerata un’opera-utopia. Nelle poche pagine di cui si compone, il frate concepì una città immaginaria in un’isola nei mari d’Oriente abitata da una comunità felice di uomini e donne che hanno bandito ogni forma di proprietà privata. Nello spettacolo – il cui titolo trasforma il senso del famoso adagio pronunciato dal pittore spagnolo Francisco Goya sul ‘sonno’ della ragione – ho cercato di sottolineare questo aspetto e di mostrare i pericoli dell’utopia, mettendo in relazione l’aberrante ‘sogno’ campanelliano con la sensibilità del nostro tempo, di cui sono espressione i due danzatori. La corporeità esercita una pressione critica nei confronti di alcune delle prescrizioni più paradossali che Campanella impone agli immaginari cittadini solariani”.

Redazione Desk
Redazione Desk
Questo articolo è stato scritto dalla redazione di Road Tv Italia. La web tv libera, indipendente, fatta dalla gente e con la gente.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI