mercoledì, Dicembre 7, 2022
HomeCulturaTeatro Augusteo, arriva Rugantino con Serena Autieri e Michele La Ginestra

Teatro Augusteo, arriva Rugantino con Serena Autieri e Michele La Ginestra

Da domenica 3 a domenica 10 aprile 2022 al Teatro Augusteo di Napoli arriva “Rugantino”, con i protagonisti Serena Autieri e Michele La Ginestra.

‘Rugantino’ arriva al al Teatro Augusteo di Napoli, da domenica 3 a domenica 10 aprile 2022 (con esclusione di venerdì 8), protagonisti Serena Autieri e Michele La Ginestra. Lo spettacolo, prodotto da ‘Il Sistina’, con la supervisione di Massimo Romeo Piparo, fonde tradizione e modernità, e viene presentato nella versione storica originale di Garinei & Giovannini, scritta con P. Festa Campanile e M. Franciosa, collaborazione artistica di Gigi Magni. Con le musiche del M° Armando Trovajoli, le scene e i costumi originali firmati da Giulio Coltellacci lo spettacolo è un ritorno alle radici e un’occasione per riscoprire un classico del teatro musicale italiano.

Sul palco Serena Autieri è Rosetta, donna bella, altera e irraggiungibile, che fa battere il cuore di Rugantino-Michele La Ginestra, che torna a vestire i panni indossati per la prima volta 21 anni fa. Nel ruolo di Eusebia, Edy Angelillo, e per la prima volta nel ruolo di Mastro Titta, Massimo Wertmuller. La storia è ambientata nella Roma papalina ottocentesca, seguendo le vicende di Rugantino, chiacchierone e sbruffone dall’animo nobile fino al triste ma edificante epilogo, tra i brani più noti “Roma nun fa la stupida stasera”, “Ciummachella”, “Tirollallero” e altre ancora. Sotto il papato di Pio VIII. Rugantino, vive di espedienti aiutato da Eusebia, che lui spaccia per sua sorella.

I due riescono a ottenere vitto e alloggio prima da un anziano prelato, poi dal boia dello Stato Pontificio, Mastro Titta, che si innamora di Eusebia e ne è presto ricambiato. Rugantino invece brucia di passione per la bella Rosetta, moglie del violento e gelosissimo Gnecco Er Matriciano. Quando Gnecco viene ucciso da un criminale, Rugantino si fa trovare accanto al cadavere e si autoaccusa dell’omicidio, affermando di aver compiuto il fatto per amore di Rosetta.

Francesco Monaco
Francesco Monaco
Napoletano, giornalista, autore del romanzo 'Baciami prima di andare'. A tratti sognatore e pensatore. In attesa di capire il resto, forse di niente
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI