Spari nella discoteca Millennium: arrestati i tre responsabili

A sparare nella discoteca Millennium, secondo la ricostruzione degli inquirenti, fu un esponente di spicco del clan camorristico Sibillo-Giuliano di Napoli

Tre persone sono state arrestate dai carabinieri di Casal di Principe nell’ambito delle indagini avviate dopo una lite all’interno della discoteca Millennium di Villa Literno, in provincia di Caserta, dell’11 ottobre scorso. In quell’occasione furono esplosi una serie di colpi d’arma da fuoco.

 

A sparare nella discoteca Millennium fu un esponente di spicco del clan camorristico Sibillo-Giuliano

I reati contestati, come riporta askanews, a vario titolo, ai tre destinatari delle ordinanze cautelari in carcere e agli arresti domiciliari, sono detenzione e porto abusivo di arma da fuoco, danneggiamento aggravato, minaccia aggravata ed esplosione di colpi d’arma da fuoco in luogo pubblico. Nel corso delle indagini, coordinate dalla procura di Napoli Nord, i carabinieri hanno ricostruito cosa accadde quella notte e accertato che a sparare fu uno dei destinatari del provvedimento, esponente di spicco del clan camorristico Sibillo-Giuliano di Napoli.

https://www.youtube.com/watch?v=lw9G0k96oXU