Serata franco

Serata franco – partenopea all’Institut français di Napoli, questa sera alle ore 18

Stasera alle ore 18.00 presso la Terrazza del Consolato all’Istituto Grenoble, Napoli e Parigi si incontreranno ancora, e stavolta per una serata franco – partenopea caratterizzata da una performance artistica, Vernissage della MostraDi lava e di seta” e presentazione del libro omonimo edito da Barometz Edizioni, tutto a cura di Simon Clavière-Schiele.

Simon è un artista parigino di 40 anni. Dopo aver studiato in Italia, all’Accademia di Belle Arti di Venezia e a quella di Napoli, inizia a lavorare come graphic designer free lance per società francesi come Universal o France Televisions. È anche stato addetto culturale per l’Ambasciata francese in Asmara e Eritrea per 15 anni. Come artista indipendente, ha già realizzato molte mostre in tutto il mondo. A Napoli Simon è legato, fuso con la lega azzurra. Qui ha studiato, vissuto, assorbito e imparato il napoletano. Le opere su seta che compongono la collezione “Di lava e di seta” non rappresentano solo una ricerca di piacere e bellezza ma ricreano la mappa di una discesa illuminante nell’anima della città. Con l’ironia enigmatica delle sue allegorie, le radiazioni delle composizioni cromatiche, Simon Clavière – Schiele disegna sedici icone di identità partenopea con uno sguardo interno alla città. La collezione è accompagnata dalla presentazione del libro omonimo, che racchiude l’intensità di un progetto non solo estetico ma narrativo, attraverso l’arte. Una carrellata di immagini dissacranti in cui gli elementi della cultura tradizionale partenopea vengono riassemblati con nuove e inaspettate regole combinatorie. L’artista sceglie di ironizzare, sdoganando i luoghi comuni e gli stereotipi, attraverso forme e colori che raccontano ciò che viene percepito come tradizione.

La serata continuerà alle ore 20: 00 presso la Sala Dumas, con un concerto della “Neapolis Ensemble”, con Maria Marone (voce), Mauro Squillante (mandoloncello), Giuseppe Copia (chitarra classica, chitarra battente) Raffaele Filaci (percussioni), Valerio Mola (basso) Fabio Soriano (flauto e direzione musicale).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *