venerdì, Ottobre 22, 2021
HomeArticoliSampdoria-Juventus 0-1: Tevez subito decisivo alla prima

Sampdoria-Juventus 0-1: Tevez subito decisivo alla prima

di Michele Longobardi

 

E’ Carlos Tevez l’hombre de partido. Con il suo gol, infatti, la Juventus porta a casa i primi tre punti.

I bianconeri, con maglia gialla in questo caso, scesi in campo con la stessa formazione che ha annichilito la Lazio in Supercoppa, sfatano il tabù Sampdoria. I blucerchiati avevano perso solo una partita negli ultimi dieci incontri contro la Juve. La partita è più fisica che tecnica, le giocate sono rese difficili anche dal campo pesante, a causa della forte pioggia.

Nel primo tempo è la Juve ad avere le occasioni migliori, prima con Pirlo che tira da fuori alla sua maniera, ma il portiere doriano devia in angolo. E’ poi Asamoah ad avere sulla testa il pallone dell’1-0, ma ancora Da Costa ci mette la manona. Tevez, invece, ci prova di sinistro, dal limite dell’area, in una posizione un po’ decentrata, ma il portiere brasiliano risponde presente.

Per la Samp gli acuti sono pochi, ci pensa soprattutto Gabbiadini a mettere in difficoltà la retroguardia juventina con i suoi guizzi fatti di esplosività e tecnica, ma i pericoli per Buffon sono nulli.

Nel secondo tempo i ritmi non si alzano granché, ma quelle volte che è la Juve ad alzarli si vede la differenza. E’ proprio un’azione corale a portare al gol l’Apache. Vidal con l’esterno manda Pogba davanti al portiere, il francese vede l’argentino solo in area e lo serve, Tevez non può sbagliare. Secondo gol con la maglia della Juve, dopo quello in Supercoppa.

La Samp perviene al pareggio pochi minuti dopo con Costa, ma il difensore, al momento del suo tocco in rete, è in fuorigioco. Giusto annullare. E’ Obiang poi a provare la risalita, con un tiro da lontano, potente e anche abbastanza preciso. Buffon vede la palla finire a lato. Nei minuti finali entrano Giovinco e Llorente al posto di Vucinic e Tevez, mentre la Samp vede sventolare il rosso a Castellini, reo di un intervento killer su Lichtsteiner.

Il risultato non cambia, 0-1 per la Juve che trova i primi tre punti fuori casa e mette già pressione alle altre eventuali contendenti.

Michele Longobardi
Laureato in Lettere moderne alla Federico II. Appassionato di videogiochi, calcio, cinema e letteratura. Crede che il giornalismo non sia solo ricerca della verità, ma anche sapiente uso di ironia e sarcasmo.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI