sabato, Agosto 13, 2022
HomeCulturaSalvatore Esposito al Giffoni Film Festival: "Qui faccio il criminale per cinque...

Salvatore Esposito al Giffoni Film Festival: “Qui faccio il criminale per cinque minuti”

Presenti al Giffoni Film Festival il protagonista Salvatore Esposito, che nel film ha contribuito anche alla sceneggiatura

“La camorra è una brutta cosa ma vista dagli occhi di una bambina, dimostra tutta la sua debolezza, risultando anche comica. Come nella favola di Hans Christian Andersen ‘Il Re è Nudo’, gli adulti molte volte per paura non riescono a vedere la realtà così com’è, cosa che invece riescono a fare i bambini nella loro purezza e incoscienza”, così il regista Andrea Porporati, ha presentato al Giffoni Film Festival (in corso a Giffoni Valle Piana – SA) “Rosanero” la nuova commedia Sky Original, prodotta da 11 Marzo Film e Vision Distribution (prossimamente su Sky e NOW).

Presenti al Festival anche il protagonista Salvatore Esposito, che nel film ha contribuito anche alla sceneggiatura – in parte rivisitata rispetto all’opera letteraria di Maria Tronca “Rosanero” (pubblicata da Baldini&Castoldi) da cui è tratta il film – e Fabiana Martucci, la giovane straordinaria protagonista alla sua prima esperienza.

LEGGI ANCHE: In nome del cielo, la nuova serie con Andrew Garfield su Disney+ dal 31 agosto

La storia racconta di Rosetta, una bambina di dieci anni che frequenta la quinta elementare. Una mattina Totò viene colpito al petto da un proiettile. In quello stesso istante Rosetta cade da un’altalena e batte la testa. La bambina e il boss vengono operati, ma quando si riprendono dal coma entrambi sono cambiati. Totò, il camorrista, si risveglia nel corpo di Rosetta, Rosetta in quello di Totò. Una bambina gentile e amante della danza resta imbrigliata nelle fattezze di un gangster. E un gangster in quello di una bambina. “Fabiana è stata un valore aggiunto, e devo ammettere che è più brava di me a fare il boss.

E’ intelligente, dolce, molto naturale, e sul set ha tirato fuori un tasso di cattiveria assurda – ha scherzato Esposito – Spero che il film possa raccontare il lato di un fenomeno che porta timore ma che può far anche ridere. Un’esilarante commedia: “Qui faccio il criminale per cinque minuti, per i restanti sessanta sono una bimba di 10 anni”, ha detto Esposito.
Nel cast del film, disponibile prossimamente su Sky e NOW, ci sono anche Antonio Milo, Salvatore Striano , Aniello Arena nel ruolo di Michele a’ Murena e vede la partecipazione straordinaria di Sebastiano Somma che presta il volto a Fortebraccio.

Redazione Desk
Redazione Desk
Questo articolo è stato scritto dalla redazione di Road Tv Italia. La web tv libera, indipendente, fatta dalla gente e con la gente.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI