giovedì, Febbraio 29, 2024
HomeCulturaSalotto Letterario dell’associazione Culturale Alterum, presentazione “La solitudine dei corpi” di Armando...

Salotto Letterario dell’associazione Culturale Alterum, presentazione “La solitudine dei corpi” di Armando Guarino

Il 15 dicembre alle ore 18:45 il Salotto Letterario dell’associazione Culturale Alterum, sita in via Appia 102 a San Nicola la Strada, ospiterà lo scrittore Armando Guarino che ci presenterà il suo libro “La solitudine dei corpi” Edito dalla Homo Scrivens.
Dopo i saluti da parte della presidentessa di Alterum Titti D’Abbraccio, dialogherà con l’autore lo scrittore Giuseppe Romanelli affiancato da Pina Piscopo socia del Salotto letterario dell’associazione.

L’entrata è libera

Il libro

Trasferito d’ufficio da Milano a Napoli, l’ispettore Corrado Rota riceve l’incarico di indagare sull’omicidio di una donna, morta per soffocamento con un cuscino e sul cui corpo è stato inciso uno strano simbolo. Una seconda donna viene poi uccisa con le stesse modalità, e un altro elemento accomuna i due delitti: entrambe hanno ricevuto un pacco il giorno dell’omicidio. È opera di un serial killer? All’ispettore Rota e alla sua squadra viene presto affiancata una giovane psicologa criminale, Susy Scala, tornata a Napoli dopo la laurea. Tra i due non corre subito buon sangue, ma impareranno a fidarsi l’uno dell’altra e a mettersi sulle tracce di un assassino che non mostra nessuna pietà per le sue vittime.

L’autore

Armando Guarino è nato il 15 ottobre del 1969 a Napoli, dove tuttora risiede
Ha iniziato a scrivere partecipando con successo al concorso letterario “Storie di caffè”, promosso dalla società Autogrill, risultando, con il suo racconto “Un caffè più dolce”, tra i 40 prescelti e pubblicati dalla Mondadori nella raccolta “Caffè d’autore” e l’anno successivo ha pubblicato il suo primo romanzo “Pane, zucchero e caffè”.
Il successo de “Il pescatore di fango”, pubblicato con QP Edizioni nel 2015, gli ha consentito di entrare nella squadra David and Matthaus che, dopo una seconda edizione altrettanto fortunata e vincitrice della menzione speciale al concorso “Un libro per il cinema” nel 2016, ha puntato alla creazione della collana specifica “I casi dell’ispettore Santonastaso”, della quale fanno parte “Le radici della farfalla”, “La danza del delfino”, quest’ultima vincitrice del premio Booktrailer Premium 2019 promosso da Cinema & Libri e l’ultimo “Le maschere della verità – Pace per l’ispettore Santonastaso”, finalista al Premio MyssterY-Iocisto del primo Festival del Giallo di Napoli e già terzo classificato al 15° Premio nazionale e internazionale della poesia e della narrativa “Club della poesia”.
Nel maggio del 2022 pubblica con Santelli Editore il romanzo, “Ben Moussa, il bambino nello specchio” presentato al Salone del libro di Torino e vincitore del Premio Letterario Internazionale Publio Virgilio Marone per la narrativa edita nel 2022.
È uscito a fine maggio il suo nuovo romanzo giallo “La solitudine dei corpi”, edito da Homo Scrivens, presentato in anteprima al Salone di Torino e arrivato già alla sua terza ristampa in meno di due mesi.

Redazione Desk
Redazione Desk
Questo articolo è stato scritto dalla redazione di Road Tv Italia. La web tv libera, indipendente, fatta dalla gente e con la gente.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI