mercoledì, Giugno 29, 2022
HomeEconomia e LavoroSaldi invernali: come riconoscere i veri affari

Saldi invernali: come riconoscere i veri affari

Consigli e idee per riconoscere le vere occasioni in vista dei saldi invernali di questo 2022

Il 2022 è appena iniziato e gli acquirenti “modaioli” stanno già scalpitando per l’inizio dei saldi invernali. Nei prossimi giorni pioveranno offerte e sconti di ogni tipo, sia negli e-shop che nei negozi; una valanga di occasioni in cui, però, la fregatura è sempre in agguato. Basteranno un po’ di attenzione e qualche semplice astuzia e, probabilmente, riusciremo a portarci a casa l’oggetto desiderato, salvaguardando anche il nostro portafoglio.

Per prima cosa, sarà bene imporci un budget per gli acquisti della nostra Wishing List che non risultino superflui. Un’ulteriore strategia di risparmio è quella di aspettare qualche giorno prima di acquistare; dopo alcune settimane infatti, la percentuale di sconto aumenterà e le occasioni potrebbero risultare più concrete.

LEGGI ANCHE: Codacons: Napoli la città più economica, Milano la più cara

Consigli sui saldi invernali
Anticipare i tempi. Al fine di evitare antipatici raggiri, cerchiamo di giocare d’anticipo. Prendiamoci un po’ di tempo e annotiamo nel periodo antecedente i saldi i prezzi degli articoli di nostro interesse; dopodiché confrontiamoli con i prezzi scontati e valutiamo se si tratta o no di occasioni vantaggiose.

Conservare
Conservare tutte le volte lo scontrino o la fattura, poiché i capi in saldo si possono sostituire e restituire. Il commerciante è tenuto per Legge a rendere sempre l’articolo difettoso. Qualora il cambio non fosse possibile per esaurimento dell’articolo stesso, si avrà diritto al rimborso in denaro e non in buoni acquisto.

e-Commerce
Se siamo soliti acquistare online, prestiamo attenzione ai siti nei quali concludere affari. I portali sicuri hanno in evidenza i contatti nelle homepage, un numero dedicato all’assistenza sempre attivo ed una politica di reso rintracciabile. Occorre prestare particolare riguardo anche ai metodi di pagamento accettati; gli standard più diffusi restano i pagamenti elettronici, le carte di debito e le App.

Occhio ai prezzi
Nel periodo che precede i saldi, girovagare il più possibile per negozi alla ricerca di ciò che più ci interessa, in modo da visionare e annotare i prezzi; avremo modo di verificare così l’effettività dello sconto applicato ed andare a colpo sicuro, evitando quelle interminabili code agli ingressi delle attività commerciali. L’ideale è non fermarsi al primo negozio, ma confrontare i prezzi con quelli di altri esercizi commerciali.

Idee chiare
Raccogliere qualche idea sugli acquisti prima di entrare in un negozio, ci farà apparire agli occhi dell’esercente meno influenzabile e potremmo ottenere con facilità il nostro articolo scontato. Valutare attentamente le caratteristiche del prodotto, eventuali difetti di fabbrica, l’etichetta che riporta la composizione (le fibre naturali sono più costose delle sintetiche), le istruzioni di lavaggio ecc. Pagare un prezzo alto non significa per forza di cose avere un prodotto di qualità; diffidare altresì di marchi e modelli simili a quelli noti.

Attenzione alle super occasioni
Dubitare degli sconti superiori al 50%. Spesso si riferiscono a campionari di precedenti stagioni a prezzi gonfiati, così da aumentare la percentuale di sconto e indurre le persone all’acquisto. Fare acquisti preferibilmente nei negozi di quartiere o comprare merce della quale si conoscono già il prezzo e i requisiti, in modo da valutare liberamente ed obiettivamente la convenienza.

Occhio alla trasparenza
Fare attenzione ai punti vendita che non espongono cartellini indicanti il vecchio prezzo ed il nuovo prezzo con il valore espresso in percentuale dello sconto applicato. Il prezzo dovrà essere esposto in modo chiaro e leggibile. Controllare che la merce in saldo sia separata dalla merce nuova a prezzo pieno. Meglio diffidare delle vetrine coperte da manifesti pubblicitari che non consentono di vedere i prodotti all’interno.

Ricordiamoci inoltre che non esiste nessun divieto per la prova dei capi di abbigliamento. Attenzione quindi agli articoli che si possono solo visionare. Prima di raggiungere la cassa, è bene sapere che i negozi che espongono le modalità di pagamento carta di credito o bancomat sono vincolati ad accettare le suddette durante tutto il periodo dei saldi, senza addebitare oneri aggiuntivi.

In caso di frode, ma speriamo di no, rivolgersi alle associazioni di consumatori o alle forze di Polizia Municipale delle nostre città.

Gabriella Monaco
Laureata in 'Lettere Moderne', appassionata di Scrittura e Arte in ogni loro forma. Con il cuore diviso per il 33% a Napoli, il 33% in Sicilia, il 33% in Francia... L'altro 1% prima o poi dovrò decidermi a cercarlo...
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI