giovedì, Agosto 5, 2021
HomeEventiSabato 22 ottobre al PAN di Napoli presentazione di 'Napoli nelle canzoni...

Sabato 22 ottobre al PAN di Napoli presentazione di ‘Napoli nelle canzoni in 100 parole’ (terza edizione)

Domani, sabato 22 ottobre 2016, presentazione di questa stupenda antologia che racconta Napoli nelle canzoni (antiche e moderne, dalla tradizione classica al contemporaneo rap) in solo cento parole. A collaborare cento  e più scrittori, musicisti, artisti e giornalisti.

La presentazione si terrà il giorno sabato 22 ottobre, ore 11,30, Napoli Museo Pan, via dei Mille 60 – Sala Di Stefano, nell’ambito della programmazione dell’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli.

Modera l’evento Marilicia Salvia, il Mattino. Presenti Nino Daniele, Assessore alla Cultura del Comune di Napoli; Vincenza Alfano, curatrice del volume. Letture di Gianluca Masone. Interventi musicali di Lino Blandizzi, Carolina Dello Iacono, Federico Flugi Aka Tueff, Antonello Grande, Daniela Del Monaco, Mino Remoli e Luca Signorini.

Le altre due edizioni di ‘Napoli in cento parole’:

Napoli in cento parole

Napoli a tavola in cento parole

Vincenza Alfano – Bio

Vincenza Alfano è nata e vive a Napoli. Scrittrice, giornalista, insegnante. Promuove importanti iniziative culturali, non solo a Napoli. Conduce l’”Officina delle parole” laboratorio di scrittura creativa. È curatrice dell’antologia Napoli in cento parole (Giulio Perrone Editore, 2014), Napoli a tavola in cento parole (Giulio Perrone Editore, 2015), L’alfabeto della scrittura (L’Erudita, 2016). Ha pubblicato i romanzi Via da lì (Boopen Led 2009), Fiction (Photocity edizioni 2011), L’Unica ragione (Homo Scrivens 2012) e il saggio A Napoli con Maurizio de Giovanni (Giulio Perrone Editore, 2015). Balla solo per me (Giulio Perrone Editore, 2016) è il suo ultimo romanzo.

Sabato 22 ottobre al PAN di Napoli presentazione di 'Napoli nelle canzoni in 100 parole' (terza edizione)
Francesco Healy
Ho sempre odiato, sin dalla nascita, le bugie e le ingiustizie, dunque da grande avevo solo due strade da poter percorrere, quella del detective o del giornalista, ho scelto la seconda e il potere della penna, da sempre affascinato da tale professione.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI