Rissa tra immigrati a corso Novara: un centinaio le persone coinvolte

Nella rissa tra immigrati al Superbon a corso Novara hanno partecipato un centinaio di persone. Un ferito e due denunciati. L’episodio è nato da un fraintendimento

Maxi rissa tra immigrati cinesi e nigeriani in corso Novara a Napoli, sulla soglia del supermercato cinese Superbon all’altezza dell’imbocco con piazza Garibaldi. Tutto è nato da un fraintendimento sul mancato resto dovuto da una cassiera cinese a un ragazzo ivoriano che aveva acquistato alcuni prodotti all’interno del negozio cinese. La cassiera dice qualcosa per difendere le proprie ragioni, il ragazzo la aggredisce verbalmente e con alcuni spintoni, la donna cinese risponde ferendo il ragazzo ivoriano alla testa con un corpo contundente. Interviene poi anche la suocera della donna cinese: a questo punto il ragazzo, sanguinando copiosamente, è costretto ad allontanarsi; ma non finisce qui.

Rissa tra immigrati cinesi e nigeriani a corso Novara

La rissa ha attirato l’attenzione di tanti curiosi. Un gruppo di conoscenti del giovane ivoriano ferito, venuti a conoscenza dell’accaduto, ha messo in atto una ritorsione nei confronti degli aggressori cinesi: in cento hanno preso d’assalto il negozio, vandalizzandolo. Nel tentativo di difendersi i cinesi hanno abbassato la saracinesca, mentre all’esterno continuava il lancio di oggetti contro il negozio. A quel punto alcuni residenti della zona, preoccupati per la rissa, hanno telefonate alle forze dell’ordine: gli agenti della Polizia di Stato, arrivati sul posto, sono riusciti a placare gli animi.

Rissa tra immigrati placata dall’intervento della Polizia

Il ragazzo ivoriano è stato medicato al Loreto mare con tre punti di sutura ed è stato condotto con i cinesi presso la Caserma Raniero Virgilio, sede dell’Ufficio Prevenzione Generale della Questura di Napoli per le deposizioni e la ricostruzione dei fatti. Probabilmente partiranno due denunce a piede libero per aggressione.