Clan Polverino: arrestato Ciro Manco, elemento di vertice del clan

Rifiuti tossici: ancora un ritrovamento a Caivano

I carabinieri scoprono 36 tonnellate di rifiuti interrate a Caivano

di Redazione

Caivano – Ancora un ritrovamento di rifiuti tossici interrati a Caivano. Questa volta si tratta di ben 36 tonnellate di rifiuti speciali e non, ritrovati sepolti in un’area vicina all’impianto di depurazione delle acque reflue urbane di Acerra.

Un’altra scoperta dei carabinieri di zona e del nucleo operativo ecologico di Napoli destinata ad accrescere la paura dei cittadini campani e, si spera, l’allarme delle istituzioni nazionali. La zona è stata posta sotto sequestro. Plastica, materiale edile di risulta, pneumatici usati, pulviscolo grigio, materiale in cemento, amianto, ferro, asfalto, legno sono tra i materiali trovati a 40 centimetri di profondità, ma ci sono persino rifiuti non identificabili.

03 ottobre 2013

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.