Rider rapinato rifiuta due posti di lavoro

Una scelta che ha scatenato qualche reazione rabbiosa in rete, dato che per molti non avrebbe dovuto rifiutare nelle sue condizioni

Dopo la rapina del suo scooter a Calata Capodichino la scorsa settimana, il rider Gianni, ex macellaio, si trova ancora senza lavoro. Eppure ad oggi già due proposte di lavoro gli sono pervenute, una dalla macelleria Bifulco di Ottaviano e una dal supermercato Sole 365 a Caivano.

Il 50enne ha però rifiutato entrambe le proposte di lavoro, in quanto avendo come mezzo solo un motorino, spostarsi in provincia per lui sarebbe problematico. Una scelta che ha scatenato qualche reazione rabbiosa in rete, dato che per molti non avrebbe dovuto rifiutare, data la sua condizione. Speriamo intanto che quanto prima Gianni possa trovare una sistemazione che possa accettare.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *