Riapre il cantiere dei GIROLAMINI a Napoli

Riparte oggi il cantiere per il restauro del complesso dei Girolamini a Napoli. Al termine del sopralluogo di Gino Famiglietti, direttore generale, si apprende da fonti  Mibac che sarà consegnato il cantiere per il restauro del complesso Girolamini a Napoli.

I lavori partiranno dal basso così i turisti potranno visitare il complesso anche prima del termine del restauro. Ciò è causato da una serie di furti appoggiati dall’allora direttore della biblioteca Marino Massimo De Caro che è stato accusato di aver rubato oltre 2200 libri, gran parte dei quali a Napoli e aventi oltre 500 anni, e di averne rivendute alcune centinaia per poter ripagare, secondo le sue parole, i restauri.

Di questi libri ne sono stati recuperati gran parte, ma una ventina è ancora persa. De Caro fu condannato a 9 anni ma ora è stata fatta una richiesta di rilascio poichè le sue condizioni di salute non sono adatte ad un carcere. Accusato nella vicenda è anche il libraio Herbert Schauer, che aiutava i ladri facendoli entrare da una porta laterale.

Francesco Del Prete

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *