mercoledì, Febbraio 1, 2023
HomeCronacaRapine messe a segno nel Napoletano, nel mirino distributori benzina

Rapine messe a segno nel Napoletano, nel mirino distributori benzina

Una serie di rapine sono state a messe a segno nel Napoletano: nel mirino distributori di carburanti ma anche cittadini.

Una serie di rapine sono state a messe a segno nel Napoletano: nel mirino distributori di carburanti ma anche cittadini. Ad Arpino di Casoria, nel tardo pomeriggio di ieri, vero le ore 19.30, i carabinieri sono intervenuti in via Nazionale delle Puglie.

Da una prima sommaria ricostruzione, ancora da verificare, sembra che poco prima un uomo, mentre era alla guida del proprio suv, sia stato avvicinato da ignoti a bordo di scooter e armati di pistola. La vittima, minacciata, ha consegnato un orologio di valore e un paio di gioielli. Indagini sono in corso.

LEGGI ANCHE: Frana Casamicciola, 8 morti e 4 dispersi: evacuate 290 persone

A Casalnuovo, verso le ore 20 invece, i militari della locale tenenza sono intervenuti in via Siviglia presso il distributore di carburanti all’insegna “Ruotolo Petroli”. Da prime indagini, poco prima, ignoti a bordo di scooter e armati di pistola, sembra abbiano rapinato il titolare del distributore per poi fuggire. Bottino sui 2mila euro e nessun ferito.

Infine a Sant’Anastasia, intorno alle ore 20.30 i carabinieri della locale stazione, allertati dal 112, sono intervenuti a via Pomigliano, per una rapina ai danni di un dipendente del distributore di carburanti all’insegna “Ayrton Petrol”. Ignoti a bordo di scooter e armati si sarebbero fatti consegnare del denaro per poi fuggire: due i colpi a salve esplosi. Indagini in corso da parte dei carabinieri.

Redazione Desk
Redazione Desk
Questo articolo è stato scritto dalla redazione di Road Tv Italia. La web tv libera, indipendente, fatta dalla gente e con la gente.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI