domenica, Luglio 25, 2021
HomeArticoliOra vogliamo solo dimenticare

Ora vogliamo solo dimenticare

“Per fortuna non abbiamo subito gravi danni”

di Oscar De Simone

La questione relativa alla rapina avvenuta ieri in viale Augusto nel quartiere di Fuorigrotta, fa ancora discutere.
La paura è stata tanta, due ragazzi armati di pistola entrano in casa a volto scoperto dicendo: “non guardarci in faccia”, minacciano la madre e la figlia di un avvocato che in quel momento non era fuori casa e cercano di arraffare quanti più oggetti di valore e contante trovano in casa.
Immediato l’arrivo delle forze dell’ordine che presidiano la zona, e mettono in sicurezza la famiglia sotto shock.
La madre della ragazza dice: “ho rimosso, molto più di mia figlia, forse perché ci sono stata meno tempo a contatto, o forse perché avevo più paura per mia figlia e cercavo di preservare la sua vita ad ogni costo”. “All’arrivo della polizia temevo ancora che fossero in giro, perché si sono allontanati lentamente e senza creare caos”.
Una volta giunti sul luogo gli uomini della Polizia con indosso i giubbotti antiproiettile ed i mitra tra le mani, le due donne hanno vissuto una scena surreale: “sembrava di essere in un film Americano” dichiarano, e tutt’ora non riescono a credere a quanto sia accaduto.
“Hanno rovistato nei cassetti ed hanno preso la mia fede” dice la donna, uno degli oggetti a cui ero più legata, “ma a parte questo non abbiamo subito grossi danni”.
Le cause dell’aggressione e della rapina sono ancora ignote, e le ipotesi a riguardo sono ancora tutte da verificare. Il giudice oggetto della rapina infatti, si occupa solo di cause civili e mai si è interessato di questioni penali, non ha fratelli, ma solo un cugino – penalista – che non vive a Napoli. I dubbi restano dunque, e le indagini sono appena iniziate.
Certamente i due giovani malviventi dovranno fare i conti con la gravità dei reati commessi, si parla di violazione di proprietà privata, sequestro di persona, minaccia a mano armata.
Il giudice e la sua famiglia dunque, attendono fiduciosi la cattura dei delinquenti e si affidano alla giustizia: “prima o poi li prenderanno”.

Ora vogliamo solo dimenticare
Redazione web
Questo articolo è stato scritto dalla redazione di Road Tv Italia. La web tv libera, indipendente, fatta dalla gente e con la gente.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI