giovedì, Febbraio 29, 2024
HomeSportQuantWare, prova di carattere: vittoria al tie break contro l’Aurispa DelCar Lecce

QuantWare, prova di carattere: vittoria al tie break contro l’Aurispa DelCar Lecce

Una vera e propria maratona del volley quella andata in scena al Palasiani, tra la QuantWare Napoli e l’Aurispa del Car Lecce, la squadra di casa dopo quasi 3 ore di gara prevale ai vantaggi del tie break , risultato finale 3-2(25-20; 18-25;25-22;16-25;18-16).

Gli auspici non erano certo dei migliori con un guasto alla cabina telecom che ha messo KO le connessioni internet e di conseguenza tutta la tecnologia del videocheck, del segnapunti e per la trasmissione della diretta, solo una rapida gestione del problema da parte del dirigente Paolo Aruta con hot spot di cellulari ha consentito che tutto funzionasse.

Parte subito forte la QuantWare Napoli desiderosa di riscattare la sconfitta in trasferta nel turno infrasettimanale, prende prima un minibreak di vantaggio poi due , e porta il primo set a casa. Nel secondo set è l’Aurispa Lecce , squadra quadrata con schiacciatori dalla gran fisicità e capaci di colpire il pallone a grandi altezze che inizia a macinare gioco e lascia solo 16 punti agli avversari. Il terzo set, si sa, diventa in questi match così combattuti un set determinante, accade di tutto, anche un parapiglia sottorete , tra i giocatori e le panchine che non se le mandano a dire, tutto viene sedato ed è Napoli a prevalere nel finale. Nel quarto set sono gli ospiti ad andare in vantaggio, continuano i battibecchi e gli arbitri sono costretti nuovamente ad estrarre il cartellino rosso sanzionando Ferrini ed Enzo Calabrese, non mancano comunque in tutta la gara momenti di fair play con cartellino verde per Mazzone tra gli ospiti e Leone per Napoli che rasserenano gli animi assumendosi i tocchi non ravvisati dall’arbitro prima delle chiamate video check. Il tie break rispecchia l’intera gara, Napoli va avanti, viene raggiunta e superata, ritorna si porta sul 14-12, ma ancora una volta Lecce impatta, ai vantaggi è però la QuantWare Napoli che prevale 18-16. Da segnalarsi le prove di Starace, che raggiunge quota 1000 attacchi vincenti e Cefariello che supera quota 500.

Le parole di mister Calabrese al termine dell’incontro:”Ho visto la squadra che volevo vedere attenta e concentrata che ha lottato su ogni pallone e che non si facesse prendere dall’ansia dopo l’errore. Con caparbietà abbiamo portato a casa la vittoria , abbiamo finalmente limitato gli errori in battuta, fattore molto positivo in questo match , mentre abbiamo ancora da lavorare sulla fase muro difesa , c’è da dire che non era facile contro una squadra come Lecce, che ha qualità per essere molto più in alto in classifica. Questo risultato seppure maturato al tie break vale oro”.

Con Questa vittoria Napoli aggancia in classifica proprio Lecce e farà visita nel prossimo turno al Bari che la segue in classifica, classifica che recita: Banca Macerata 28, Rinascita Lagonegro 21, Smartsystem Fano 19, Erm Group San Giustino 19, Avimecc Modica 17, OmiFer Palmi 16, Leo Shoes Casarano 15, Shedirpharma Sorrento 14, Aurispa DelCar Lecce 13, QuantWare Napoli 13, Just British Bari 9, Tim Montaggi Marcianise 8, Plus Volleyball Sabaudia 6.

Redazione Desk
Redazione Desk
Questo articolo è stato scritto dalla redazione di Road Tv Italia. La web tv libera, indipendente, fatta dalla gente e con la gente.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI