Puglia in ginocchio per il maltempo

Ginosa un morto e tre dispersi, chiuse scuole ed alcune strade

Di Redazione

Il bilancio del violento nubifragio che ha colpito questa notte Ginosa nel tarantino, che ha causato anche l’esondazione del fiume Bradano è di un morto e tre dispersi un uomo ed una coppia di coniugi. La vittima Rossella Pignalosa di 30 anni, che viaggiava a bordo della sua Fiat 600, è stata travolta dall’acqua nei pressi di un ponte che attraversava un torrente e questa mattina verso le 8:00 è stata trovata senza vita. Il corpo è stato rinvenuto dai sommozzatori e riconosciuto dalla madre e dalla sorella della donna. Da oltre 24 ore la situazione è drammatica in Puglia.

Le scuole sono state chiuse ed anche alcune strade sono state bloccate e provvisoriamente chiuse al traffico come la statale 407 Basentana e la 106 Jonica, in provincia di Matera. A Taranto, ieri, una donna e un bambino sommersi dall’acqua sono stati tratti in salvo dagli agenti, ma diversi sono stati gli automobilisti rimasti intrappolate all’interno delle vettute in panne nel sottopasso di via Ancona. Disagi ed allerta anche a Lecce e a Brindisi dove l’emergenza ha riguardato l’esondazione del canale Patri ed i voli in partenza e in arrivo da Brindisi sono stati dirottati all’aeroporto di Bari.

8 Ottobre 2013

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.