lunedì, Settembre 27, 2021
HomeCronacaPosillipo, ancora violenza sulle donne. Botte e intimidazioni per madre e figlia

Posillipo, ancora violenza sulle donne. Botte e intimidazioni per madre e figlia

Un nuovo caso di violenza fisica e psicologica a Napoli. 56enne di Posillipo picchiava e minacciava sorella e nipote. "Se uscite vi ammazzo"

Dopo il caso di Chiara, segregata in casa per otto anni, un nuovo episodio di violenza accende la cronaca partenopea. Questa volta l’aguzzino è un 56enne di Posillipo vicino al clan dei Casalesi che da mesi terrorizzava sua sorella e sua nipote, la figlia di lei, con percosse e minacce.

Segregate in casa come Chiara.

Proibito uscire, frequentare persone, avere qualsiasi tipo di contatto con il mondo esterno. Era questo l’inferno in cui Giorgio Improta teneva le due donne, madre e figlia di 64 e 43 anni, recluse in un appartamento di via Manzoni. Violenze ripetute, botte e ferite che non sono mai state medicate, perché alle due donne era vietato uscire. L’aguzzino è stato intercettato grazie alle indagini dei Carabinieri: era già destinatario di un’ordinanza di custodia emessa dal gip di Napoli il 28 febbraio per atti persecutori e maltrattamenti in famiglia. Arrestato, si trova ora al carcere di Poggioreale.

Posillipo, ancora violenza sulle donne. Botte e intimidazioni per madre e figlia
Giuliana Gugliottihttps://www.roadtvitalia.it
Nasco in Ottobre, prima del tempo. Mi resta addosso l'ansia di fare, negli anni imparo che la fretta è cattiva consigliera. Odio le approssimazioni, amo Napoli, l'odore dei libri e le cose ben fatte.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI