Picchiata a sangue sotto l’androne di casa a Napoli

Picchiata a sangue sotto l’androne di casa a Napoli

Picchiata a sangue una donna per un bracciale nell’androne di casa

Picchiata a sangue per un bracciale sotto casa. I due ladri prima hanno individuato la refurtiva, poi seguita e picchiata violentemente per rubarle la borsa

Prima l’hanno puntata individuando la refurtiva, il bracciale che aveva al polso, poi l’hanno seguita fino a casa a Via Andrea d’Isernia fino all’ingresso di casa.

Picchiata a sangue sotto l’androne di casa

Lì è scattata l’aggressione. Colpita selvaggiamente più volte per il misero bottino che non sono riusciti a fare proprio accontentandosi della borsa della malaugurata vittima. Come una preda da stanare le hanno dato la caccia seguendola per centinaia di metri, fino all’ingresso di casa, per poi aggredirla e picchiarla al solo scopo dell’ottenimento del maltolto. Erano due i delinquenti che ieri sera hanno messo a segno l’ennesimo colpo contro una donna indifesa e fin dentro l’ingresso della propria casa.

Lo scenario della vigliacca aggressione contro la donna è la zona del cosiddetto “salotto buono” di Napoli. E’ la zona di Chiaia al centro dell’aggressione violenta e non in uno dei tanti quartieri degradati del centro o della periferia napoletana.

“Serve un comitato per la sicurezza pubblica” queste le parole di De Magistris

Tutto questo alla luce del recente messaggio inviato dal Sindaco De Magistris al neo Prefetto di Napoli Panatalone sull’aumento della criminalità a Napoli . Queste le parole del sindaco “va convocato subito un comitato per l’ordine e la sicurezza a Napoli”  Il sindaco di Napoli ha espresso al nuovo prefetto di essere “vivamente preoccupato per gli episodi di violenza che si sono verificati negli ultimi giorni, nella nostra città” . Questo è certamente l’ultimo di quegli episodi per i quali De Magistris ha richiesto la convocazione di un comitato per la sicurezza pubblica e di alzare il livello di guardia per evitare che avvengano episodi simili o ancor più gravi come questa ultima aggressione alla donna nel quartiere Chiaia.

Per approfondire vedi il Video Come si vive a Napoli? Male. Anche secondo la classifica de La Sapienza