martedì, Settembre 28, 2021
HomeCronacaPiazza Carolina salvata da un imprenditore

Piazza Carolina salvata da un imprenditore

Ai nostri microfoni Luciano Mazzone, titolare dell'omonimo bar in piazza Carolina, da oggi riqualificata a sue spese

La piazza era da tempo abbandonata al degrado, e lui ha deciso di prendere l’iniziativa e intervenire a sue spese. Luciano Mazzone, proprietario del bar che porta il suo stesso cognome, situato in Piazza Carolina, ha così deciso di riqualificare l’area a sue spese facendo piantare un albero in un’aiuola che era ridotta ormai a cestino per i rifiuti.

Piazza Carolina preda dell’incuria

Piazza Carolina era da tempo abbandonata a se stessa, vittima totale dell’incuria e preda del vandalismo delle baby gang e della noncuranza totale delle istituzioni. Il tutto nonostante la piazza si trovi a pochi metri dalla Prefettura. L’iniziativa di Mazzone è stata subito sostenuta dal comico Gianni Simioli e da Francesco Emilio Borrelli esponente dei Verdi.

Pronto ad installare anche le telecamere

L’imprenditore si è detto disponibile anche ad installare delle telecamere, sempre a sue spese, per poter sorvegliare l’area e quindi impedire che eventuali raid teppistici delle baby gang possano restare impuniti. Oltre al servizio di sorveglianza, Mazzone ha grandi idee per il rilancio della piazza, che parte prima di tutto dalla pulizia della zona, da riqualificare con alberi e con fioriere.

I cittadini salveranno la città

Contro il degrado e l’incuria, vista l’immobilità delle istituzioni, i cittadini sono costretti a fare qualcosa per evitare che la città scivoli nel degrado totale. Così l’iniziativa di Mazzone diventa la molla che riaccende la coscienza civica dei cittadini, che stanno infatti già organizzando altre iniziative. Tra tutte, un progetto per la salvaguardia e la riqualificazione di Piazza Plebiscito organizzato dai commercianti della zona. Si spera che dove hanno fallito le istituzioni, riescano i cittadini.

Piazza Carolina salvata da un imprenditore
Redazione Desk
Questo articolo è stato scritto dalla redazione di Road Tv Italia. La web tv libera, indipendente, fatta dalla gente e con la gente.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI