lunedì, Luglio 4, 2022
HomeCronacaPatrick Zaki libero: "Ho letto molto in cella, amo gli autori napoletani...

Patrick Zaki libero: “Ho letto molto in cella, amo gli autori napoletani e Ferrante”

Finalmente libero dopo quasi 2 anni di reclusione in Egitto, Patrick Zaki ha rivelato di aver potuto leggere molto in carcere e di amare gli autori napoletani, pur non avendo mai visitato la città.

Patrick Zaki ha rivelato di aver potuto leggere molto nel carcere cairota di Tora dove è stato detenuto per quasi 2 anni. In dichiarazioni a giornalisti nell’abitazione di famiglia a Mansura, sul delta del Nilo, lo studente egiziano dell’Università di Bologna ha precisato di amare molto, fra i non-egiziani, “Dostoevsky, Saramago e la letteratura napoletana”, in particolare Elena Ferrante.

Patrick ha comunque ammesso di non aver mai visitato Napoli mentre, fra le città italiane che ha avuto modo di visitare ha ricordato Milano, Venezia e Roma.

Francesco Monaco
Napoletano, giornalista, autore del romanzo 'Baciami prima di andare'. A tratti sognatore e pensatore. In attesa di capire il resto, forse di niente
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI