lunedì, Giugno 21, 2021
HomeCronacaPasquale Piccolo, sindaco di Somma Vesuviana, aggredito a coltellate

Pasquale Piccolo, sindaco di Somma Vesuviana, aggredito a coltellate

Il sindaco di Somma Vesuviana, Pasquale Piccolo, è stato aggredito e ferito con un coltello da Salvatore Losco, subito rintracciato e arrestato dai carabinieri. L’accusa per il 59enne disoccupato è di tentato omicidio. L’uomo, un senza tetto che vive in un’auto, ieri ha atteso Pasquale Piccolo davanti la sede del municipio per chiedergli ancora una volta un posto di lavoro, questa volta però di fronte all’ennesima riposta generica del sindaco, Salvatore Losco, ha estratto un coltello, colpendolo al collo e al braccio.

Solo ferite lievi per Pasquale Piccolo

Per fortuna il sindaco di Somma Vesuviana ha riportato solo alcune lievi ferite: quattro punti al collo e al braccio. In ospedale lo ha raggiunto il collega Luca Capasso, sindaco di Ottaviano, che ha così commentato l’accaduto: “Pasquale Piccolo per fortuna sta bene, ma quello che è accaduto resta gravissimo: la verità è che i sindaci sono senza tutele. Questa crisi economica ha acuito la disperazione delle persone, alcune delle quali commettono gesti assurdi e i primi a pagarne le conseguenze sono gli amministratori locali, in prima linea e costretti ad affrontare anche problemi sui quali non hanno competenze”.

Pasquale Piccolo, sindaco di Somma Vesuviana, aggredito a coltellate
Francesco Healy
Ho sempre odiato, sin dalla nascita, le bugie e le ingiustizie, dunque da grande avevo solo due strade da poter percorrere, quella del detective o del giornalista, ho scelto la seconda e il potere della penna, da sempre affascinato da tale professione.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI