Parcheggi gratis per le auto elettriche, Bee resta in città?

Proprio ieri si era parlato della lotta tra l’amministratore delegato di “Bee-Green mobility sharing” contro il Comune di Napoli. Oggi pare, invece, tutto risolto

Per tutta la giornata di ieri si è discusso della polemica sollevata da Valerio Siniscalco, amministratore delegato dell’azienda Nhp che ha lanciato le auto elettriche con il marchio “Bee-Green mobility sharing“, che si batteva contro il Comune di Napoli riguardo al mancato rinnovo del permesso per il transito nelle zone ZTL e per i parcheggi gratuiti. Oggi, invece, pare proprio che la situazione si sia risolta; risulta infatti che l’Amministrazione comunale abbia approvato lo scorso 30 maggio una sperimentazione che dà la possibilità a tutte le auto ibride ed elettriche, immatricolate a Napoli, di sostare gratuitamente sulle strisce blu e di transitare nella ZTL. Nell’attesa che il decreto venga rilasciato, sono state prorogate le agevolazioni già concesse in passato per le auto elettriche tra cui quelle della società Bee.