mercoledì, Giugno 23, 2021
HomeArticoliPalermo-Juventus 0-1: la Juve supera i rosanero con un gol di Lichtsteiner.

Palermo-Juventus 0-1: la Juve supera i rosanero con un gol di Lichtsteiner.

Una Juve a tratti un po’ bloccata supera i rosanero con un gol di Lichtsteiner.

Su un campo al limite del praticabile, la squadra bianconera festeggia il ritorno di Conte con i tre punti.

9 dicembre 2012, Antonio Conte siede sulla panchina della Juventus dopo una squalifica di tre mesi che lo ha costretto a vedere e ad arrabbiarsi all’interno di un box. La Juventus festeggia nel migliore dei modi, con i tre punti.

La partita col Palermo non è stata così semplice, i rosanero che non hanno fatto risultato contro l’Inter a causa solo di un autogol di Garcia, riesce a limitare i danni contro la Juventus che però porta a casa il risultato con un bomber per caso, Stephan Lichtsteiner.

Sul match si scatena un acquazzone che si farà sentire soprattutto durante la seconda frazione di gioco. Il primo tempo non è particolarmente entusiasmante, il Palermo si difende benissimo e riesce a bloccare le avanzate avversarie, le quali però sembrano talvolta confuse e poco convinte. Vucinic gioca di fioretto e non sempre è la scelta giusta, Pirlo sbaglia molti palloni e Asamoah e stranamente timido sulla sinistra.

Il Palermo decide di giocare più di rimessa e affidandosi alle giocate individuali di Miccoli e dello sloveno Ilicic. Al giocatore salentino viene giustamente annullato un gol al 17′ per fuorigioco. Il trio difensivo bianconero è anch’esso però molto attento e non lascia particolari occasioni da gol agli avversari. Occasioni da gol che non fioccano in generale, al 36′ Matri stoppa di petto, arriva Marchisio che tira, il suo tiro diventa un assist per Vucinic che colpisce il palo a porta praticamnete vuota.

A pochi minuti dal termine Alessandro Matri, che ritorna titolare dopo essere rimasto ai margini dell’attacco bianconero, non sfrutta un assist al bacio di Vidal, a tu per tu con Ujkani, l’attaccante calcia addosso al portiere. Il secondo tempo vede una partita ancora meno bella a causa di un campo al limite del praticabile, la palla spesso si ferma e non rimbalza bene, ingannando i giocatori.

Al 50′ la Juve passa in vantaggio con una bell’azione iniziata da Pirlo che lancia Vucinic, il montenegrino controlla con un gioco aereo e col tacco serve Lichtsteiner, diagonale di destro e 0-1 per i bianconeri al Barbera di Palermo. Al 59′ ancora Matri sbaglia una buona occasione tirando alto da posizione ottimale. Tra il 67′ e il 75′ il difensore svizzero Morganella prende due ammonizioni, lasciando in dieci la sua squadra.

Negli ultimi minuti il Palermo conquista molti calci piazzati, ma la difesa bianconera regge. Il risultato rimane invariato fino alla fine. La Juventus sale a quota 38 a più 5 sul Napoli e a più 7 sull’Inter e attende il posticipo che vedrà di fronte proprio le due squadre più vicine in classifica.

Michele Longobardi

Palermo-Juventus 0-1: la Juve supera i rosanero con un gol di Lichtsteiner.
Michele Longobardi
Laureato in Lettere moderne alla Federico II. Appassionato di videogiochi, calcio, cinema e letteratura. Crede che il giornalismo non sia solo ricerca della verità, ma anche sapiente uso di ironia e sarcasmo.
RELATED ARTICLES

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

ARTICOLI RECENTI