giovedì, Febbraio 29, 2024
HomeCronacaPalazzo Reale di Napoli, al via il restauro della Fontana della Fortuna

Palazzo Reale di Napoli, al via il restauro della Fontana della Fortuna

Sono iniziati i lavori di restauro della Fontana della Fortuna nel Cortile d’Onore del Palazzo Reale di Napoli, cantiere che si aggiunge agli altri sette aperti al Palazzo, direttore Mario Epifani, coordinati dall’architetto Almerinda Padricelli.

Con questo restauro si conclude il progetto di ripristino delle fontane del Palazzo che a luglio ha restituito l’antico splendore alla Fontana Ovale nel cortile delle Carrozze.

Recentemente è stato completato anche l’intervento alle due fontane con vasca circolare del Giardino Pensile. Il cantiere sarà visibile al pubblico, che potrà osservare i restauratori all’opera attraverso oblò posizionato anche ad altezza bambini, fino al completamento dei lavori previsto per la primavera del 2024.

“La Fontana della Fortuna era già stata restaurata nel 1994 grazie al contributo dell’Associazione culturale Mario Brancaccio – ricorda Epifani – Questo nuovo intervento rientra nell’obiettivo di una riqualificazione del Cortile d’Onore, che diventerà il centro di accoglienza del museo: a breve verranno aperti la nuova biglietteria con il Museo della Fabbrica, introduttivo alla visita del Palazzo, seguiranno il bookshop e la caffetteria”.

“I lavori prevedono, oltre alla pulitura e al restauro della vasca e della statua – ha sottolineato Padricelli- anche un nuovo impianto di riciclo che consentirà di contenere il consumo dell’acqua, aggiungendo un ulteriore tassello al programma di risparmio energetico”.

La Fontana della Fortuna, con la statua che le dà il nome, è posta in una grande nicchia al centro del lato orientale del Cortile. Realizzata nell’ambito dei lavori diretto dall’architetto Gaetano Genovese a metà ‘800, la fontana presenta una vasca allungata ornata da motivi a palmette addossata alla parete; su un piedistallo poligonale si erge una larga tazza decorata da mascheroni barbuti coronati da fiori. In alto è posizionata la statua della Fortuna che sorregge una cornucopia e un timone, scolpita da Giuseppe Canart per la fontana del Molo Grande su commissione di Carlo di Borbone nel 1742 e successivamente collocata in questa posizione negli anni Quaranta del XIX secolo.

Redazione Desk
Redazione Desk
Questo articolo è stato scritto dalla redazione di Road Tv Italia. La web tv libera, indipendente, fatta dalla gente e con la gente.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI