sabato, Agosto 13, 2022
HomeCulturaOltre la linea summer 2022 all’Anfiteatro del Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa

Oltre la linea summer 2022 all’Anfiteatro del Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa

Parte l’edizione estiva della rassegna dedicata alla danza contemporanea, Oltre la linea summer 2022

All’Anfiteatro del Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa, il 25, il 26 e il 27 luglio, dalle ore 20.30, avrà luogo la rassegna Oltre la linea summer 2022, integrata nel progetto “Campania è”, promosso dall’AGIS e dalla Regione Campania, con il sostegno del Teatro Pubblico Campano, che ha la finalità di promuovere la cultura e un rilancio occupazionale tramite una programmazione di eventi di teatro, danza e musica.

Oltre la linea summer 2022 è una rassegna di danza contemporanea che è stata ideata dall’associazione Itinerarte, con l’obiettivo di creare un canale emozionale per avvicinare il danzatore al pubblico ed è composta da piccoli estratti di spettacoli più ampi realizzati da diverse compagnie, mettendo in scena una rappresentazione variegata della danza, tramite approcci e tecniche diverse e altre forme d’arte.

La rassegna si propone di usare la creatività per raccontare storie ed esprimere e suscitare emozioni. Questa sarà la sua XII edizione e porterà in scena uno spettacolo multiforme, con 4 performances al giorno, per un totale di 12 esibizioni, ognuna di 15 minuti, eseguite da 7 diverse compagnie.

A questa edizione, oltre alle storiche partecipanti di Oltre la linea quali Akerusia Danza di Elena d’Aguanno, Art Garage di Emma Cianchi e Compagnia Excursus di Ricky Bonavita, si consolideranno i rapporti con le nuove produzioni di Mart Dance Company di Marco Augiero, IVIR dance di Irma Cardano e ARB Dance Company di Anna Maria Di Maio. Si darà anche spazio alle nuove compagnie come la giovane Sfera Ovale, che, per l’occasione, presenterà dei nuovi coreografi, come Marcella Martusciello.

Il presidente dell’associazione Itinerarte, Rosario Liguoro, descrive così il significato dietro Oltre la linea: “L’attraversamento della linea non segna la fine ma il punto di giunzione. La linea divide lo spettacolo in più segmenti, ognuno dei quali è foriero di messaggi e di tante possibili interpretazioni

Emilia Della Rotonda
Emilia Della Rotonda
Da sempre appassionata di scrittura. Amante del mondo, della cultura e della creatività in tutte le sue forme. Studentessa di Lingue e culture comparate.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI