sabato, Gennaio 22, 2022
HomeCulturaNuovo anno e nuovi eventi per The Spark Mondadori

Nuovo anno e nuovi eventi per The Spark Mondadori

Nuovo anno e nuovi eventi per The Spark Mondadori

 

Lunedì 10 gennaio alle ore 18:00

Lo scrittore ed editor Matteo Trevisani presenta il suo ultimo romanzo:

 “Libro del sangue”

(Blu Atlantide)

Intervengono in qualità di relatori Emanuele Bosso e Antonio Esposito.

Il libro è il terzo della trilogia iniziata con “Libro dei fulmini” nel 2017 e proseguita con “Libro del sole” nel 2019. Come nel primo capitolo della saga, il protagonista si chiama Matteo Trevisani e condivide con l’autore, oltre al nome, molti dati biografici. La sua ossessione, divampata dopo la paternità, è la ricerca genealogica. Matteo riceve un email con un albero genealogico completo in cui compare anche la sua data di morte: il 21 settembre, di lì a meno di una settimana di distanza. A partire da questo evento si dipana un’avventura sospesa tra presente, passato e futuro. Intanto lo spettro di un’altra vita, e di una balena mitica, che tormenta la sua famiglia da generazioni, aleggia sul passato e sul tempo a venire. E Matteo si trova così impegnato in una corsa affannosa per cercare di capire cosa gli stia accadendo davvero e chi sia il misterioso mittente che sembra conoscere il destino che, forse, lo attende…

Martedì 11 gennaio alle ore 18:00

Il giornalista e scrittore Piero Antonio Toma presenta il suo nuovo lavoro:

“Renato Caccioppoli. Vita di un matematico napoletano”

(Castelvecchi)

Intervengono Guido Trombetti, Monsignor Vincenzo De Gregorio e Giuseppe Ferraro. Gli attori Gabriella Cerino e Giuseppe Celentano si cimenteranno nell’interpretazione di un brano tratto dal dialogo di addio fra il matematico e la moglie Sara.

Soprannominato “’o genio”, Renato Caccioppoli è stato un uomo di ingegno straordinario, capace di eccellere in più campi del sapere, dalla matematica alla musica, dalla cinematografia alla letteratura, alla filosofia. Poliglotta ed europeista convinto, si è battuto perché l’università fosse un’officina etico-scientifica, attirandosi le antipatie dei colleghi conservatori. Per via del suo impegno politico come Partigiano della Pace e del suo polemismo beffardo, è anche finito nel mirino della polizia in quanto sospettato di “contrabbando di idee”. L’autore – che ne ha studiato attentamente la vita intervistando chi lo ha conosciuto, sostenitori e detrattori – immagina i dialoghi tra Caccioppoli e le personalità per lui significative, tra le quali Évariste Galois, Mauro Picone, Michail Bakunin, Claude Debussy e Pablo Picasso per citarne solo alcune.

Giovedì 13 gennaio alle ore 18:00

La scrittrice e giornalista Monica Florio presenta il suo ultimo libro:

“Storie di guappi e femminielli”

(Guida)

Intervengono Giovanni Musella e Tania Sabatino.

Alla storia del costume di Napoli appartengono guappi e femminielli, uniti dalle origini spagnole e da una cultura patriarcale di stampo camorristico, dal sentimento religioso e dalla gestualità enfatica. Se il guappo incarna il coraggio ma anche la violenza, il femminiello è il simbolo del lato più sofferto e umano della città. Questo saggio intende delineare la fisionomia dei due personaggi attingendo alle tante fonti letterarie, giornalistiche e iconografiche che ne attestano l’importanza.

Gli eventi si terranno nel rispetto delle norme vigenti in materia di Covid 19 e si ricorda che per accedervi occorre esibire il Super Green Pass.

Redazione web
Questo articolo è stato scritto dalla redazione di Road Tv Italia. La web tv libera, indipendente, fatta dalla gente e con la gente.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI