sabato, Novembre 27, 2021
HomeCulturaNicole Kazmerski: “Ho sconfitto il Covid e canto l’amore per mia mamma,...

Nicole Kazmerski: “Ho sconfitto il Covid e canto l’amore per mia mamma, napoletana in USA”

Nicole Kazmerski, 31 anni, cantautrice italo-americana, di professione insegnante di inglese a Napoli.

La giovane artista presenta “Your voice inside my head”,il primo singolo ufficiale pubblicato con l’etichetta indiependente Suono Libero Music .

Una dedica alla madre, Assunta “Susie” Esposito, 60 anni deceduta nel 2018.

La storia di Susie è quella di tanti emigranti che lasciano la terra d’origine per amore.

Nata a Napoli ma vissuta in Michigan, sposando papà Robert, ex militare della “Us Navy” che oggi ha una sua autofficina in America.

“Questa canzone è nata dall’esigenza di attraversare il dolore e raccontare ciò che sentivo.

La perdita di mamma è stata una cosa improvvisa. 17 giorni prima del mio compleanno. Tra di noi c’era un legame che va ben oltre quello di madre e figlia, era la mia migliore amica”.

Mamma aveva quasi quarant’anni quando ha lasciato l’Italia ma più che italiana si sentiva napoletana, tanto è vero che non ha mai accettato la cittadinanza americana ed aveva la cosiddetta “Green Card”.

Questa napoletanità la potevi trovare nel suo ristorante “Mamma mia- real italian food” dove lei riusciva a ricreare un ambiente familiare tipicamente partenopeo occupandosi sia della cucina che della selezione musicale, esclusivamente made in Naples.”

Curiosità: Il suo cognome deriva dai bisnonni paterni polacchi emigrati negli Usa nei primi del ‘900.

Durante la pandemia Nicole ha contratto il Covid-19, per ben due volte in tre mesi. Malattia che è riuscita fortunatamente a sconfiggere: “Il mio lavoro di insegnante a contatto stretto con i bambini mi espone a questi rischi ma, anche in quei momenti dolorosi, ho sentito forte la presenza di mamma”.

IL VIDEOCLIP di “YOUR VOICE INSIDE MY HEAD”:

Il brano scritto e composto dalla cantautrice italiano-americana, è arrangiato e prodotto da Nando Misuraca.

il videoclip, con regia di Claudio D’Avascio , è concepito come un mini-film e ci sono oggetti di vita quotidiana di Susie, ma anche un simbolo a cui l’artista è legatissima, un ciondolo con due elefanti, mamma e figlio, che vuole rappresentare una metafora con ciò che succede in Natura: “Nel regno animale, un elefantino non si separa mai dalla Mamma, anche in età adulta, e le cammina sempre affianco, fino alla sua scomparsa terrena”.

Ed è ciò che è successo nella vita di Nicole dopo la perdita della madre: “Di una cosa sono sicura che, come dice il titolo della canzone, la sua voce è sempre nella mia testa e gli insegnamenti che mi ha dato sono la strada che seguo quotidianamente“.

VIDEOCLIP: https://youtu.be/ak3OzTVwejI

Redazione web
Questo articolo è stato scritto dalla redazione di Road Tv Italia. La web tv libera, indipendente, fatta dalla gente e con la gente.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI