mercoledì, Luglio 24, 2024
HomeCulturaNapoliCittàLibro al via alla Stazione Marittima con "Ri-Generazioni": il programma completo

NapoliCittàLibro al via alla Stazione Marittima con “Ri-Generazioni”: il programma completo

NapoliCittàLibro

Salone del Libro e dell’EditoriaV edizione

RI-GENERAZIONI

Stazione Marittima

Da venerdì 14 a domenica 16 giugno 2024 | Dalle 10.00 alle 20.00

CON

Gino Aveta, Padre Paolo Benanti, Maurizio Braucci, Cast della fiction “Un posto al sole”, Cast della fiction “Folle d’amore – Alda Merini”, Olga Campofreda, Maurizio Capone, Samuele

Cornalba,Toni Cercola, Anna Cherubini, Dimitri Cocciuti, Amedeo Colella, Paolo Conti, Ottavio Costa, Guido D’Agostino,Andrea Di Consoli, Diego Di Franco,Ilaria Maria Dondi,Lello Esposito, Nicola De Blasi, Roberto Faenza, Massimiliano Gallo, Nicola Gratteri, Mattia Grigolo, Ginevra Lamberti, Peppe Lanzetta, Angela Luce, Simona Lo Iacono,Francesca Manfredi, Leonardo

Mendolicchio,Lorenzo Marone, Titti Marrone, Marilù Oliva, Sandra Petrignani, Alfredo

Palomba, Ciro Pellegrino, Angelo Petrella,Tea Ranno, Martin Rua, Brunella Schisa, Pasquale Scialò, MarinaTagliaferri, Patrizio Trampetti, Massimiliano Virgilio,Nando Vitali, Marco Zurzolo

CITTÀ OSPITEDURAZZO (Albania)

con uno stand dedicato alla letteratura albanese tradotta in Italia

e con gli autori Loer Kume, Denata Ndreca e Blerina Suta

OSPITI INTERNAZIONALI

Isabela Prieto Bernardi, Victor Diusaba, Daniel Saldaña París

COMITATO SCIENTIFICO

Vincenza Alfano, Ileana Bonadies, Beatrice Gigli, Paolo Miggiano

Venerdì 14 giugno, alle 11.30, la Fanfara dei Bersaglieri e il taglio del nastro istituzionale apriranno ufficialmente la quinta edizione di NapoliCittàLibro – Salone del Libro e dell’Editoria. Saranno presenti, il Sindaco di Napoli Gaetano Manfredi, il coordinatore delle Politiche culturali del Comune di Napoli Sergio Locoratolo,il caporedattore centrale TGR Rai Campania Oreste Lo Pomo,i presidenti delle Associazioni Regionali degli Editori della Campania, Puglia, Abruzzo e Marche e gli editori Alessandro Polidoro e Rosario Bianco, presidente e vicepresidente associazione Liber@Arte.

Da venerdì 14 a domenica 16 giugno, dalle 10.00 alle 20.00, NapoliCittàLibro – Salone del Libro e dell’Editoria 2024, con il titolo “Ri-Generazioni”,declinatonelle cinque isole tematiche “Generi”, “Visioni”,Generazioni”,Cognizioni” e “Nuove Memorie”,arriva negli spazi del Centro CongressidellaStazione Marittima di Napoli. Organizzata dall’associazione Liber@Arte, la kermesse ha ricevuto un contributo dal Centro per il Libro e la Lettura, il patrocinio e ilsostegno del Comune di Napoli,il patrocinio delMinistero della Cultura, Ambasciata della Repubblica d’Albania, RAI Campania, Camera di Commercio di Napoli, Campania Legge – Fondazione Premio Napoli, di FAI Campania, ACE Associazione Campana Editori, ALI – Associazione Librai Italiani Confcommercio,AIB – Associazione Italiana Biblioteche. Media Partnership RAI.Viene ampliata la rete internazionale della cultura, confermando il patto di gemellaggio con la Feria Internacional del Libro de Cali (Columbia), siglato lo scorso anno, e ospitando la città di Durazzo (Albania) con i suoi scrittori, sostenendo la pace, la solidarietà e l’incontro tra i popoli. In questa quinta edizione si ritroveranno 136 sigle editoriali e saranno presenti le case editrici nazionali, con i loro autori, Bompiani, E/O, Einaudi, Fandango, Feltrinelli Gramma,Guanda, HaperCollins, La nave di Teseo, Marsilio, Mondadori, Nutrimenti, Solferino, Sperling&Kupfer, Voland.

Negli spazi della Stazione Marittima, TGR Campania, oltre a raccontare il NapoliCittàLibro ai suoi telespettatori nelle edizioni dei telegiornali durante i tre giorni di Salone, sarà presente con lo spazio Agorà del Leggilibri, a cura di Claudio Ciccarone, che lo inaugurerà venerdì 14 giugno, alle 11.30, insieme al caporedattore centrale TGR Campania Oreste Lo Pomo. L’Agorà sarà animata da dibattiti che esploreranno tanti mondi, dalla canzone napoletana alla poesia metropolitana, passando per la letteratura al femminile in Campania, gialli, noir, fantasy e romanzi storici, la napoletanità (cultura, storia, linguistica, musei particolari, cinema, bellezza e pazzia partenopea), lo spirito allegro di Partenope, la letteratura per i ragazzi e per l’infanzia, il fumetto. Tra gli ospiti, Pasquale Scialò, Gianluca Marino, Giuliana Covella, Geppina Landolfo, Amalia De Simone, Luciana Esposito, Valentina De Giovanni, Chiara Tortorelli, Martin Rua, Guido D’Agostino, Titti Marrone, Pietro Treccagnoli, Vittorio Del Tufo, Sergio Siano, Nicola De Blasi, Lello Esposito, Amedeo Colella, Ottavio Costa, Pier Luigi Razzano, Massimiliano Virgilio, Alessio Forgione, Gino Aveta, Toni Cercola, Patrizio Trampetti, Maurizio Capone, Marco Gesualdi, Peppe Lanzetta, Lorenzo Marone, Gennaro Marco Duello, Angelo Petrella, Gianni Valentino, Fran Allen.Raipoesia2022, il progetto web di Luigia Sorrentino per la Tgr Campania, inaugura all’interno di Napolicittàlibro, La stanza dei poeti, che ospiterà reading di poesie (venerdì 14 giugno e domenica 16 giugno – ore 13.00 – Sala Urania 2).

L’associazione Liber@Arte crea e lancia, nell’ambito di NapoliCittàLibro, un format che unisce musica e poesia “Napoli Sound Fest, voci e suoni della città” con tre appuntamenti a cura di Fabiana Russo e Gabriele De Simone, in programma sabato 15 giugno, alle 15.00, in Sala Urania 2 con Gian Marco Ferone, Veronica Pesce, Simone Scognamiglio, Angelo Noviello, Kevin del Cuoco; sabato 15 giugno, alle19.00 nella Sala Calipso con Divertenseria, Giovanni Conelli, okaynevada,Gaia Parlato e Simone Notari; domenica 16 giugno ore 19.00, Sala Calipso con Antonio Calabrese, Insolito, Sebastian De Wil, Chiara Ferrante e Ciro Russo.

Confermata la collaborazione con la Scuola Internazionale di Comics: anche quest’anno i docenti della prestigiosa accademia leader in Italia per la formazione nelle arti visive terranno a NapoliCittàLibro laboratori dedicati al fumetto e ai nuovi media.

A NapoliCittàLibro saranno celebrati i dieci anni di “Una giornata leggend…aria – Libri e lettori per le strade del Vomero”, progetto di diffusione del libro e della lettura e, più in generale, della cultura in modo dinamico e partecipativo. Una festa con letture di docenti e studenti e con performance artistiche di attori e musicisti.

Bookclub nazionali e regionali, che ogni mese si incontrano per dare spazio ad autrici, autori, case editrici e progetti dedicati al mondo del libro e della lettura, parteciperanno a questa edizione con eventi curati da loro. Il programma nazionale che ha l’obiettivo di promuovere la lettura in famiglia sin dalla nascita Nati per Leggere avrà uno spazio dedicato, dove potrà esporre libri, informare le famiglie sui benefici della lettura e organizzare momenti di lettura che verranno inseriti nel calendario della manifestazione. C’è anche Unicef Campania con i laboratori di lettura “Leggere i diritti”.

Vasto il programma elaborato dal Comitato scientifico composto da Vincenza Alfano, giornalista, scrittrice e docente di materie letterarie e latino; Ileana Bonadies, giornalista, critico teatrale e curatrice di eventi culturali; Beatrice Gigli, esperta di comunicazione e marketing che ha iniziato il suo lavoro anni fa ispirandosi al “Circolo delle Dame colte”, un salotto che promuoveva le relazioni pubbliche e le iniziative tra donne e uomini di cultura, nato a Napoli in epoca napoleonica; Paolo Miggiano, scrittore, giornalista e co fondatore della casa editrice Terra Somnia Editore. Il tema “Ri-Generazioni”, ideato con l’obiettivo di avviare un’esplorazione inedita, un diverso punto di vista sul processo di crescita e rinnovamento culturale – rigenerazione appunto – del Mezzogiorno in particolare, e di tutto il Paese, è stato declinato nelle cinque isole tematiche “Generi”, “Visioni”,Generazioni”,Cognizioni” e “Nuove Memorie”.

LE TRE GIORNATE DI NAPOLICITTÀLIBRO 2024

Tra gli eventi e gli ospiti piùattesi di venerdì 14 giugno ci sono Antonio Pascapè e Gianluca Giannini con l’incontro “Intelligenza artificiale e stereotipi di genere” –Sala Urania 2 – ore 12.00; Dimitri Cocciuti presenta il suo romanzo“Non lasciarti sfuggire”pubblicato da Sperling&Kupfer – Sala Urania 1 – ore 14.00;Maurizio Braucci e Giuliana Covella con l’incontro “Attraverso il reportage” a cura del Dipartimento degli Studi Umanistici, Università di Napoli Federico IISala Calipso – ore 15.00; “La letteratura albanese in Italia: due paesi in dialogo” con Denata Ndreca autrice di “Fiori dei Balcani” e Loer Kume autore di “Amigdala mandala”, entrambi pubblicati da Besa Muci – Sala Urania 1 – ore 15.00; “Storie di resistenza dal sud al nord” conVincenza Alfano autrice di “La guerra non torna di notte” (Solferino), Angela Iantosca autrice di “Ventuno le donne che fecero la Costituzione” (Paoline editoriali libri) e Piero Malagoli autore di “Nel rimorso che proveremo” (Edizioni Spartaco) e leletture di Cristiana CapolinoSala Urania 1 – ore 17.00;Attilio Bolzoni presenta “Controvento” (Zolfo Editore)- Sala Urania 2 – ore 17.00; incontro con Sandra Petrignani autrice del libro“Autobiografia dei miei cani”  pubblicato da Gramma Feltrinelli – Sala Urania 1 – ore 18.00;Paolo Conti presenta “Volevo fare il giornalista-giornalista” di Andrea Purgatori pubblicato da Solferino – Sala Urania 2ore18.00; Angelo Petrella, scrittore, traduttore e autore di soggetti e sceneggiature per le serie tv “I bastardi di Pizzofalcone”, “Resta con me” e “Mare fuori”, autore di “La fine dei fagioli. Dieci scrittori francesi che mi hanno rovinato la vita” (Italo Svevo) e Paolo Piccirillo scrittore e sceneggiature per Rai, Prime Video, Netflix e Sky con il suo ultimo romanzo “L’invasione” (Fandango) sono protagonisti dell’incontro “Il mestiere di scrivere”Sala Urania 3 – ore 18.00; Giordano Maurizio presenta il suo libro “Il buio e l’alba”(Rogiosi Editore) con il Procuratore della Repubblica di Napoli Nicola GratteriSala Calipso – ore 18.30;Maurizio Braucci presenta “Qualcosa di simile ai suoi del bosco” (E/O) – Sala Urania 2 – ore 19.00; Mattia Grigolo presenta “Gente alla buona” (Fandango)– Sala Urania 3 – ore 19.00;Lorenzo Marone presenta “Pennablù”pubblicato da Marotta&Cafiero Editori – Sala Urania 4 – 19.00; Amleto De Silva con il monologo “Moby Dick” – Sala Urania 1 – ore 19.00.

Tra gli eventi e gli ospiti più attesi di sabato 15 giugno,Andrea di Consoli presenta“Dimenticami dopodomani”(Rubbettino) – Sala Urania 1 – ore 11.00; Federica Flocco presenta “Napoli, mia madre” (Marlin) – Sala Urania 2 – ore 11.00;Pierdante Piccioni presenta “Io ricordo tutto” (Marietti 1820) – Sala Calipso – ore 11.00; “Gli occhi di Argo, sul carcere”, dialogano Vladimiro Bottone, Sira De Vanna, Alexandro Sabetti, Nando Vitali, Intervento video di Edoardo Albinati, a cura di Giuliana Vitali, letture di Carmen Di Marzo – Sala Urania 4 – ore 11.00;incontro “Alda Merini dal libro al film: Folle d’amore” con il regista Roberto Faenza, Elda Ferri produttrice del film Jean Vigò, gli attori Sofia D’Elia e Luca Cesa, le costumiste Carola Fenocchio e Giovanna Mazzi – con il cast dialogano Vincenza Alfano (autrice del libro “Perché ti ho perduto” da cui è stato tratto il film) e Andrea Di ConsoliSala Calipso – ore 12.00; Ilaria Maria Dondi presenta “Libere di scegliere se e come avere figli” (Einaudi)– Sala Urania 1 – ore 12.00;la curatrice Isabella Pedicini presental’ultimo libro di Mimmo JodiceSaldamente sulle nuvole”, pubblicato da Contrasto – Sala Urania 2 – ore 12.00; presentazione del libro “Capitani per sempre” (LeVarie) di Gianfranco Coppola – Sala Urania 4 – ore 12.00; l’attrice Marina Tagliaferri presenta il libro “Un posto in scena” pubblicato da Giannini Editore – Sala Urania 2 – ore 14.00; incontro con Enrico Pinto autore del libro “Lo Schermo Bianco” (Coconino Press), a cura del Dipartimento di Studi Umanistici, Università di Napoli Federico II Sala Calipso – ore 15.00; spazio agli esordienti con Deborah D’Addetta autrice di “Maleuforia” (Perrone), Samuele Cornalba autore di “Bagai” (Einaudi), Giuseppe Quaranta autore di “La sindrome di Ræbenson” (Atlantide)e Emanuela Anechoum autrice di “Tangerinn” (E/O) – Sala Calipso – ore 16.00; Tea Ranno presenta “Avevo un fuoco dentro” (Mondadori) – Sala Urania 2, ore 16.00;Peppe Millanta presenta “Cronache da Dinterbild” (Neo Edizioni) – Sala Urania 4, ore 16.00; incontro con gli attori di “Un posto al sole” che parleranno, insieme agli autori Dario Carraturo e Paolo Terracciano, dell’ultimo libro della fortunatissima fiction Rai, “Il sole all’alba. L’inizio della storia Un posto al sole” (Rai Libri) – Sala Calipso, ore 17.00; Marilù Oliva presenta “L’Iliade cantata dalle dee” (Solferino), il libro vincitore del Premio Selezione Bancarella 2024 – Sala Urania 2, ore 17.00;L’educazione permanente bene pubblico Alfabeto Maggiore di Francesco Florenzano (casa editrice Edup) – Sala Urania 1, ore 17.00;Anna Cherubini presenta “Diventeremo amiche” (Solferino) – Sala Calipso, ore 18.00; incontro “La narrativa italiana Marsilio” con Ginevra Lamberti autrice di “Il pozzo vale più del tempo” e Giulia Sara Miori autrice di “La ragazza unicorno”Sala Urania 1, ore 18.00; Vito di Battista autore di “Il buon uso della distanza” (Gallucci) e Sasha Naspini autore di “Error 404” (E/O) sul “Senso della memoria e la memoria attraverso i sensi” – Sala Urania 3, ore 18.00; “La gerarchia del bello” (Rogiosi Editore) a cura di Gianpasquale Greco e Rosario Bianco – Sala Urania 4 – ore 18.00; Ciro Pellegrino presentaSe potessi, ti regalerei Napoli”(Rizzoli) – Sala Urania 3, ore 19.00.

Tra gli eventi e gli ospiti più attesi di domenica 16 giugno, c’è l’incontro “Professione Papà” con Diego Di Franco autore di “Il meraviglioso mondo dei papà” (Giunti Editore)e Alessandro Polidoro autore di “Diario Separato” (Terra Somnia Editore) – Sala Urania 4 – ore 10.00;incontro con Francesco Aloia, autore di Questo sangue masticato (Nutrimenti); Francesca Maria Benvenuto autrice di L’amore assaie (Mondadori) e Marco Raio, autore di La Stagione (Bompiani) – Sala Calipso – ore 10:00; Massimiliano Gallo presentaFavoloso(Edizioni Mea) – Sala Calipso – ore 11:00; incontro con Padre Paolo Benanti, esperto di etica, bioetica ed etica delle tecnologie e Simone Bianco, Principal Investigator presso l’Istituto di Scienze della Bay Area di Altos Labs – Sala Urania 1 – ore 11.00;“Le scrittrici di ieri e di oggi, insieme” con Mirella Armiero autrice di “Modi per sopravvivere. Scritti politici 1973 – 2008”(E/O), Esther Basile autrice di “Sinfonia a tre voci, Dacia Maraini, Elsa Morante, Annamaria Ortese” (Homo Scrivens); Donatella Trotta curatrice del volume “Quale misteriosa speranza. Le Marie – Santa Teresa” di Matilde Serao. Con lettere inedite. (Edizioni Spartaco) – Sala Urania 1 – ore 12.00;“Essere libere: Enrichetta Caracciolo e Virdimura” con Brunella Schisa autrice di “Il velo strappato” (HarperCollins) e Simona Lo Iacono autrice di “Virdimura” (Guanda) –Sala Urania 1 – ore 13.00; “Diventare scrittori, diventare adulti” con Olga Campofreda, autrice di“Ragazze perbene”(NN, 2023)e Alfredo Palomba autore di “Quando le belve arriveranno”(Wojtek, 2022) – Sala Calipso – ore 13:00;Napoli tra sette e ottocento, polo storico di riferimento culturale per il mondo albanese e l’Arbëria di Blerina Suta – Sala Urania 2 – ore 15.00; Leonardo Mendolicchio presenta “Fragili. I nostri figli, generazione tradita” (Solferino) – Sala Calipso – ore 16.00; Valentina Santini presenta il suo nuovo romanzo “Mosche”(Voland) – Sala Urania 1 – 16.00; “Maresa”, incontro sul libro di Angela Porfidia (Terra Somnia Editore) con Marilena Lucente, Francesca G. Marone, Enzo Battarra e Paolo Miggiano – Sala Urania 4 – ore 16.00; Nello Trocchia presenta“Una vita tranquilla. Latitanza e cattura, verità e misteri di Matteo Messina Denaro”(Zolfo Editore) –Sala Urania 1 – ore 17.00;Vittorio del Tufo racconta “Il caso Virgilio” – Sala Urania 4 – ore 18.00; “Memoria e silenzio” con Francesca Manfredi autrice del libro “Il periodo del silenzio” (La nave di Teseo) e Carmen Pellegrino,autrice di “Dove la luce” (La nave di Teseo) – Sala Urania 1 – ore 18.00; “La storia mai raccontata del tempo procidano di Elsa Morante” con Gea Finelli autrice di “Nel mare di Elsa” (Nutrimenti) – Sala Urania 2 – ore 18.00;Marco Zurzolo presentail suo racconto formato musicassettaDint o’ scuro(Marotta&Cafiero editori), Lato A Marco Zurzolo, Lato B Scugnizzi della scuola di teatro e musica “La Scugnizzeria” –Sala Urania 3– ore 18.00;Giovanna Castellano e Antonio Sciotti presentano “Angela Luce. La dea dello spettacolo”, con loro sarà presente l’attrice protagonista del racconto – Sala Urania 4 – ore 19:00; Vladimiro Bottone presenta “Il peso del sangue” (Solferino) – Sala Urania 1 – ore 19.00.

Tra gli ospiti internazionali, Isabela Prieto Bernardi presenta “Historias de la Bernardi” (Ediciones El Silencio nel 2023),un percorso di ricostruzione della memoria tra l’Italia e la Colombia (domenica 16 giugno Sala Urania 2 – ore 11.00). Il giornalista e scrittore Victor Diusaba, autore del libro “Las crónicas del diez”, condurrà il pubblico in un percorso di ricostruzione della memoria tra l’Italia e la Colombia, raccontando, tra realtà e finzione, il rapporto che Diego Armando Maradona ebbe con Cali e la Colombia. Diusabadialoga con il giornalista Pier Paolo Petino (domenica 16 giugno – ore 10:00, Sala Urania 2). Daniel Saldaña París, pluripremiato poeta, saggista e romanziere, considerato uno dei più importanti scrittori messicani contemporanei,sarà in Italia per il tour promozionale del romanzo “Il ballo e l’incendio”, tradotto da Giulia Zavagna e in uscita per Polidoro (domenica 16 giugno – ore 12.00, Sala Urania 2). Saldaña París dialoga con Andrea Pezzé.

 

PROGRAMMA COMPLETO

https://www.napolicittalibro.it/

BIGLIETTO INTERO – 5 euro

GRATUITO: Studenti di Scuole e Università di ogni ordine e grado, docenti, persone con disabilità e accompagnatori, membri di realtà culturali, turistiche e associative convenzionate, under 18 e over 65, dipendenti del Ministero dei Beni Culturali, del Comune di Napoli, della Camera di Commercio di Napoli.

Redazione Desk
Redazione Desk
Questo articolo è stato scritto dalla redazione di Road Tv Italia. La web tv libera, indipendente, fatta dalla gente e con la gente.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI