martedì, Maggio 17, 2022
HomeCulturaA Napoli torna Maggio dei Monumenti, si parte da Secondigliano

A Napoli torna Maggio dei Monumenti, si parte da Secondigliano

Partirà da Secondigliano, sabato 7 maggio, la XXVIII edizione del Maggio dei Monumenti di Napoli

Si svolgerà nel cuore del quartiere Secondigliano l’anteprima della XXVIII edizione del Maggio dei Monumenti di Napoli: sabato 7 maggio alle 11.30 verrà proposta ai cittadini e turisti una visita guidata che consentirà di scoprire la chiesa e la cripta dei santi Cosma e Damiano, considerata uno dei luoghi più evocativi del culto delle anime del Purgatorio.

“Come promesso torna il Maggio dei Monumenti – ha detto il sindaco Gaetano Manfredi – e riparte simbolicamente non a caso da Secondigliano, uno dei tanti centri di Napoli. Quella di sabato è soltanto la prima di molte straordinarie aperture che sveleranno luoghi o angoli non sempre conosciuti dai napoletani e dai turisti. Il programma del Maggio dei Monumenti 2022 punta a valorizzare l’intero nostro territorio con uno sguardo internazionale”.

LEGGI ANCHE: Boom di turisti a Napoli, il Comune aumenta le corse dei bus per l’aeroporto

La visita alla chiesa dei SS. Cosma e Damiano sarà introdotta da Francesca Amirante e sarà condotta da Raffaele Siciliano dell’associazione Cosdam Odv, una nuova realtà che accoglie giovani del quartiere che da anni si occupano di valorizzare il complesso con una forte attenzione alla tutela e alla conservazione.

Luogo simbolico di proprietà del Comune di Secondigliano e poi dal 1926 del Comune di Napoli, la chiesa dei Ss. Cosma e Damiano è uno dei fulcri della vita del quartiere, noto anche per ospitare il culto, ancora attivo e vitale, rivolto alle anime del Purgatorio. Il culto è detto popolarmente delle anime pezzentelle ed è presente in moltissimi luoghi sacri e edicole della città di Napoli.

Redazione Desk
Questo articolo è stato scritto dalla redazione di Road Tv Italia. La web tv libera, indipendente, fatta dalla gente e con la gente.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI