domenica, Aprile 21, 2024
HomeCronacaNapoli, la biblioteca del liceo Genovesi dedicata a Mia Filippone

Napoli, la biblioteca del liceo Genovesi dedicata a Mia Filippone

Da oggi la biblioteca del liceo ‘Genovesi’ di Napoli è intitolata a Mia Filippone, ex vicesindaco di Napoli, già preside dell’istituto, scomparsa improvvisamente la scorsa estate.

Da oggi la biblioteca del liceo ‘Genovesi’ di Napoli è intitolata a Mia Filippone, ex vicesindaco di Napoli, già preside dell’istituto, scomparsa improvvisamente la scorsa estate. Una manifestazione che si è svolta proprio nel giorno di quello che sarebbe stato il compleanno della Filippone.

“Il Genovesi è stata la casa di Mia, dove lei ha insegnato per tanti anni è stata vicepreside poi preside – ha detto il sindaco, Gaetano Manfredi – qui ha formato generazioni di studenti e queste aule sono piene del suo insegnamento, della sua umanità, della sua partecipazione alla vita degli studenti. Questo riconoscimento – ha aggiunto – è molto bello perché consentirà anche a chi non l’ha conosciuta di poter ricordare una persona straordinaria che ci manca tanto e che speriamo di ricordare come le azioni che faremo con la nostra amministrazione continuando il lavoro che con tanta forza aveva messo in campo”.

Nel corso della mattinata numerosi gli interventi di colleghi presidi che hanno ricordato la figura di Mia Filippone, il suo approccio alla scuola e alla risoluzione delle problematiche scolastiche. Interventi intervallati dalle performance musicali di alcuni studenti. In prima fila, Arturo De Vivo, marito di Mia Filippone, oggi responsabile della Scuola meridionale, già pro-rettore della Federico II.

Tra i presenti alla manifestazione, l’assessore regionale all’Istruzione, Lucia Fortini, l’assessore comunale all’Istruzione, Maura Striano, e il direttore dell’Ufficio scolastico regionale, Ettore Acerra, che ha sottolineato come ” i nostri docenti danno lustro alla nostra scuola e tutti insieme cerchiamo di lavorare per fare rete”.

Redazione Desk
Redazione Desk
Questo articolo è stato scritto dalla redazione di Road Tv Italia. La web tv libera, indipendente, fatta dalla gente e con la gente.
RELATED ARTICLES

ARTICOLI RECENTI